fbpx

Pirelli amplia la gamma 2023 di pneumatici F1 con la sesta mescola

Date:

Il fornitore unico di pneumatici della Formula 1 dispone attualmente di una gamma di cinque mescole tra le quali può selezionare i tre set di pneumatici da utilizzare durante un weekend di gran premio. Simone Berra, ingegnere capo di Pirelli per la F1, ha rivelato che per il 2023 verrà introdotta nella gamma una sesta mescola vicina all’estremità più dura della scala. “Abbiamo una nuova versione del C1 [pneumatico più duro]”, ha spiegato Berra. Quindi il C1 non è più l’attuale C1 – è un nuovo pneumatico che dovrebbe fornire più grip rispetto al vecchio, che era, diciamo, meno aderente”.

La sesta mescola Pirelli

“È stata testata in Texas, la nuova C1, e la nuova C1 fornisce più aderenza. Il C1 diventerà per il prossimo anno il C0. Quindi l’anno prossimo avremo sei mescole: C0 – cioè l’attuale C1 – la nuova C1 e poi le altre che rimarranno esattamente la stessa mescola sulla nuova struttura”. Il pneumatico più duro sarà probabilmente utilizzato a Silverstone, Suzuka e al Losail International Circuit, ha detto Berra.

La McLaren ha sorpreso Alpine con il ritmo delle qualifiche – Ocon

Esteban Ocon ha dichiarato che non avrebbe potuto ottenere un ritmo maggiore dalla sua Alpine in qualifica, ma ha ammesso che il team non si aspettava che la McLaren fosse così veloce come lo è stata in qualifica. “Sono molto contento, credo che siano stati due giorni molto buoni”, ha detto a RaceFans e agli altri media dopo le qualifiche. “Probabilmente è la migliore qualifica dell’anno per noi, che abbiamo fatto un passo avanti in ogni sessione, in ogni run, provando un sacco di cose diverse e uscendo con il miglior compromesso sulla macchina. Quindi sono molto contento per la nostra parte. Penso che il giro non abbia lasciato nulla sul tavolo. “L’unico aspetto negativo, ovviamente, è che Lando ci ha preso alla fine. Ma [hanno nascosto il loro ritmo] abbastanza bene nelle FP2 di ieri e hanno alzato il tiro oggi. Sapevamo che erano veloci, ma è stata una sorpresa che fossero così veloci”.

Correa penalizzato per il contatto con Sato

Juan Manuel Correa, tornato in Formula 2 questo fine settimana per la prima volta dopo l’incidente di Spa nel 2019, ha ricevuto una penalità di cinque secondi per un contatto con Marino Sato. L’incidente, avvenuto negli ultimi giri della gara sprint di Yas Marina, è stato causato da Correa che ha valutato male un’opportunità di sorpasso alla curva 12 e ha avuto un contatto evitabile con Sato. La penalità fa scendere Correa dal 15° al 18° posto. Nessuna penalità è stata applicata al pesante incidente in partenza che ha visto Jehan Daruvala entrare in contatto con Enzo Fittipaldi ed entrambi schiantarsi contro le barriere all’uscita della seconda curva. I commissari hanno ritenuto che nessuno dei due piloti fosse in difetto, a causa di “un leggero sbandamento” della vettura di Daruvala che gli ha impedito di evitare il contatto.

Latifi “non dove volevo essere nell’ultima qualifica”

Nicholas Latifi si è qualificato 20° per il Gran Premio di Abu Dhabi, facendo registrare per la decima volta quest’anno il tempo più lento in Q1. Latifi, che non guiderà in F1 nella prossima stagione, ha dichiarato di essere “abbastanza soddisfatto” del suo giro finale. “Voglio dire, era il giro perfetto? No”, ha ammesso. “Ma è stato abbastanza pulito, credo. Solo che non avevamo il ritmo. “Sapevamo di avere la decima macchina più lenta per tutta la stagione e sì, sicuramente non è dove vorrei essere nelle ultime qualifiche, ma sono soddisfatto del giro”. Le possibilità della Williams di rimontare fino al quarto piazzamento a punti in carriera nell’ultima gara di Latifi erano, ha detto, scarse. “Vediamo cosa possiamo fare domani. Alex sembrava competitivo nelle prove di ieri. Io, non molto. “Cercheremo di vedere cosa possiamo fare. Ma ci aspettavamo di essere un po’ più competitivi di così, o almeno lo speravamo. Tendiamo a perdere prestazioni quando andiamo in gara”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Terremoto alla Juventus: si dimette il Cda, Agnelli lascia la presidenza

Improvviso terremoto alla Juventus. Dopo un'assemblea straordinaria il Cda...

Croazia-Belgio: ultime notizie e possibili formazioni

La Croazia affronta il Belgio giovedì 1 dicembre pomeriggio...

Giappone vs Spagna – Notizie sulla squadra, formazioni e pronostici

Il Giappone affronta la Spagna giovedì 1 dicembre sera...

Nainggolan tentato dal ritorno in Serie A, il Monza lo cerca

Il calcio italiano potrebbe presto riabbracciare una sua vecchia...