Le parole di Clotet alla vigilia della gara contro il Cosenza

Per il pre Salernitana-Brescia, posticipo della trentesima giornata del campionato italiano di Serie B 2020/2021 in programma domenica 21 marzo 2021 alle ore 21 allo stadio Arechi, sono intervenuti in conferenza stampa i tecnici delle due squadre, Pep Cloet e Fabrizio Castori

Pre Salernitana-Brescia: cosa ha detto Cloet?

Con il suo arrivo in panchina il Brescia ha infilato ben 4 vittorie consecutive che l’hanno avvicinata alla zona playoff dopo essere stato per lungo tempo nelle sabbie mobili della classifica. Il tecnico spagnolo, Pep Cloet, ha presentato cosi il match contro la Salernitana: “Sono molto contento dell’attitudine e il comportamento che i giocatori hanno avuto con me fin dal primo giorno nell’ascoltarmi e lavorare per le mie idee. Ho trovato una squadra con una fame incredibile e con voglia di assorbire e fare le cose. Tutto ciò mi ha sorpreso in maniera positiva. I ragazzi sanno che hanno qualità, ma devono essere umili.e sapere che senza sacrificio e umiltà la qualità non aiuta molto. Questo deve essere sempre il nostro cammino. Non c’è una formula magica, tutti i dettagli sono importantie serve solo tantissimo lavoro sia in attacco che in difesa. Sapevo che la rosa aveva talento, però la mia prima sfida era quella di costruire una mentalità forte, essere prima squadra e creare un’identità come collettivo. Ho detto ai miei giocatori che siamo il Btescia diamo sempre tutto, dobbiamo fare sempre la stessa partita sia fuori che in casa con la stessa testa. La squadra sta crescendo , questo era la base per introdurre concetti migliori e tenere le idee chiare nel nostro piano partita”.

Sulla formazione: “Domani mattina nell’ultimo allenamento decidero’. Ho fiducia in tutti i calciatori, non ho ancora la formazione che scenderà in campo. Tutti stanno condividendo un certo tipo di mentalità”.

Sulla Salernitana: “Conosciamo la Salernitana e come lavora Castori, l’abbiamo analizzata bene ma dobbiamo penare solo a noi stessi e ad esercitare il nostro calcio, non ai rivali. Siamo in un momento di grande consapevolezza dei nostri mezzi, non temiamo nessuno e pensiamo di poter battere chiunque un questo momento ma solo.se continuiamo con il nostro piano. Capisco che da fuori battere la Salernitana possa dare un valore maggiore a ciò che stiamo facendo, ma la cosa più importante sono i tre punti. Giochiamo contto una squadra molto solida, che sta facendo una grande stagione ed ha un tecnico che sta tirando fuori il meglio dal gruppo. È abbastanza usuale giocare qui in Italia contro squadre che utilizzano il contropiede. Per noi è una grande sfida. Proveremo a frenare la Salernitana.. Le partite si decidono nei piccoli dettagli: noi abbiamo fatto un buon lavoro per poter vincere le partite senza perdere solidità difensiva. Dobbiamo fare il possibile per mantenere questa condizione e provare a portare a casa i tre punti con aggressività . La partita di domani è difficile e dal coefficiente alto, lo dicono i numeri. Il futuro? Il club pianifica tutto. Penso a ripagare la fiducia che Cellino ha riposto in me, mettendo tutta la mia esperienza al servizio del Brescia. Ora però è importante porre tutta l’attenzione sul presente. Non dimentichiamo da dove venoamo, qualche settimana fa eravamo in una situazione complicatissima. Bisogna mantenere sempre la stessa mentalità. Serve spirito di sacrificio. Possiamo sempre fare un passo indietro se non rimaniamo concentrati e se non ricirdiamo gli errori del passato. Quando hai totalizzato una serie positive di vittorie sai che devi sempre fare meglio nella partita successiva, e continuare cosi altrimenti c’è un eccrischi di perdere”.

Pre Salernitana-Brescia: cosa ha detto Castori?

La Salernitana vuole sfruttare il fattore campo per avicinarsi alle prime due posizioni e il tecnico granata non vuole farsi sfuggire l’occasione: “Non mi va di commentare gli altri risultati e non voglio pensare alla trasferta di Lecce. Sarebbe presuntuoso concentrarsi sul futuro se perdiamo punti nel presente. La Salernitana sa perfettamente che il Brescia è una diretta concorrente e una squadra molto forte, imbottita di giocatori che militavano in Serie A e che hanno conquistato quattro vittorie di fila senza subire gol. C’è stima e rispetto, mi aspetto una partita ad alta intensità in cu non dovremo perdere i nostri riferimenti e quella concentrazione che ci hanno permesso di colmare il gap con le formazioni più forti. Non vi do’ indicazioni sulle formazioni, anche perché voglio che tutti giocatori siano sulla corda fino a quando non scen campo. Si rischia di perdere adrenalina, sarebbe un peccato”

Salernitana-Brescia: probabili formazioni e in tv

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20