― Advertisement ―

spot_img

Marsiglia vs Nizza – probabili formazioni

Due squadre a caccia di calcio europeo in Ligue 1 si affronteranno mercoledì 24 aprile sera quando il Marsiglia accoglierà il Nizza allo Stade...
HomeCalcioSerie ARoma-Hellas Verona: pronostico, possibili formazioni e dove vederla

Roma-Hellas Verona: pronostico, possibili formazioni e dove vederla

Con l’obiettivo di mantenere vive le sottili speranze di un piazzamento tra i primi quattro, la Roma ospiterà l’Hellas Verona in forma allo Stadio Olimpico sabato 19 febbraio. Dopo i pareggi consecutivi in Serie A – più l’eliminazione dalla Coppa Italia – i padroni di casa sono nuovamente scivolati fuori dalle posizioni europee, mentre gli ospiti sono a quattro vittorie su sei e sono dietro le loro controparti della capitale di soli quattro punti in classifica. Il calcio di inizio di Roma-Hellas Verona è previsto alle 18.

Prepartita Roma-Hellas Verona: a che punto sono le due squadre?

Roma

Anche se Jose Mourinho è riuscito a portare la sua squadra alla prima serie di quattro partite di imbattibilità per la prima volta in oltre un anno, un numero crescente di tifosi della Roma è tutt’altro che soddisfatto. In precedenza tenuti a reti inviolate dal Genoa, in difficoltà in Serie A, i giallorossi sono stati poi battuti 2-0 dall’Inter nei quarti di finale di Coppa Italia, quindi si sono recati al Sassuolo lo scorso fine settimana per una vittoria che rilancia il morale. Tuttavia, trovandosi in svantaggio di 2-1 al 94′, sono stati infine grati di tornare nella capitale con anche un solo punto: l’improbabile fonte di Bryan Cristante che ha salvato la giornata con un gol di testa nel finale contro un’opposizione di 10 uomini. Il club della Città Eterna, tuttavia, sta ancora lottando per la forma, poiché Mourinho diventa sempre più frustrato nell’eco familiare dei suoi precedenti appuntamenti a Manchester e nel nord di Londra. Dietro di due punti i rivali cittadini della Lazio e sei dietro la Juventus – che occupa l’ultimo posto in Champions League – hanno vinto solo due volte in Serie A dall’inizio dell’anno. Tuttavia, la Roma resta in gioco per il ritorno al calcio europeo – settima in classifica in vista del fine settimana – e partecipa anche agli ottavi di finale dell’inaugurale Europa Conference League. Si trovano anche a dover affrontare avversari che hanno tradizionalmente dominato nella massima serie italiana, essendo rimasti imbattuti nelle ultime 24 partite casalinghe contro il Verona dagli anni ’70, ottenendo 19 vittorie. Sebbene abbiano vinto anche cinque delle ultime sette in casa o in trasferta, hanno perso l’ultimo incontro dei club 3-2 a settembre.

Hellas Verona

Antonin Barak ha aperto le marcature quel giorno, quando l’Hellas ha ottenuto una rara vittoria sui rivali romani, e il regista ceco è tornato tra i gol della recente serie del club, che ha consolidato un posto nella prima metà della classifica di Serie A. Dopo la doppietta nella vittoria per 4-2 in casa del Sassuolo il mese scorso, Barak ha segnato ancora domenica scorsa, segnando il secondo gol nel 4-0 sull’Udinese allo Stadio Bentegodi. Dopo aver segnato liberamente con Igor Tudor, i gialloblu sono l’unica squadra nei primi cinque campionati europei ad avere tre giocatori con almeno nove gol in campionato in questa stagione, con Barak (nove) che si unisce al capocannoniere Giovanni Simeone (12) e Gianluca Caprari (anche lui nove). Con ogni probabilità, per la prima volta nella loro storia, due giocatori potranno raggiungere la doppia cifra in una stagione di Serie A, dato che sono già la quarta miglior squadra offensiva della divisione in termini di gol segnati finora – davanti a Atalanta, Fiorentina, Napoli e – ovviamente – Roma. Non solo, ma mentre si preparano a viaggiare verso sud questo fine settimana, gli Scaligeri hanno anche vinto tre delle ultime cinque trasferte, tante quante nelle precedenti 21 trasferte della massima serie. Tuttavia, spesso vengono presi in contropiede e l’Hellas ora ha subito gol in ciascuna delle ultime 16 trasferte, la peggiore serie di vittorie consecutive in oltre 20 anni.


Tutte le notizie di serie A

Ultime notizie dalle squadre

Dopo aver avuto una sorpresa nominando l’attaccante esordiente Felix Afena-Gyan nel suo XI titolare domenica scorsa, resta da vedere se Jose Mourinho mantiene fede al giovane ghanese questo fine settimana. Più probabile è che Nicolò Zaniolo – che ha saltato il Sassuolo per squalifica – torni in attacco, mentre Stephan El Shaarawy è un altro contendente se passato in tempo. Come sempre, il capocannoniere Tammy Abraham guida la linea per i padroni di casa. La Roma dovrà fare un cambio in difesa, poiché Gianluca Mancini dovrà scontare la squalifica per ammonizioni accumulate, quindi l’ex difensore del Verona Marash Kumbulla potrebbe entrare in squadra. Dopo essere apparso dalla panchina la scorsa settimana, il capitano dell’Hellas Davide Faraoni dovrebbe iniziare all’Olimpico, che vedrebbe Fabio Depaoli escluso nonostante il gol nella vittoria sull’Udinese. A sostegno del capocannoniere Giovanni Simeone in attacco, Gianluca Caprari – che ha collezionato quattro presenze in campionato con la Roma tra il 2011 e il 2013 – ha segnato in ognuna delle sue ultime tre partite di campionato e dovrebbe giocare al fianco di Antonin Barak nel favorito 3-4-2 di Igor Tudor -1 formazione. Poiché l’esperto centrocampista Miguel Veloso rimane in dubbio per la partita, Adrien Tameze e Ivan Ilic potrebbero ancora una volta presidiare la sala macchine degli ospiti.

Probabili formazioni Roma-Hellas Verona

Roma
Patricio; Karsdorp, Smalling, Kumbulla, Vina; Cristante, Oliveira; Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo; Abraham

Hellas Verona
Montipo; Casale, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone

DOVE VEDERE Roma-Hellas Verona in tv

Roma-Verona sarà trasmessa in esclusiva da Dazn. Per i dispositivi mobile e pc, la gara sarà visibile anche in streaming tramite l’app dedicata.