Il Benevento fa suo il derby campano contro la Salernitana e si proietta al secondo posto in classifica a 7 punti scavalcando proprio i granata.

Primo tempo dominato dai sanniti che sprecano il vantaggio in almeno tre occasioni. Padroni di casa attendisti e mai pericolosi.

Nella ripresa, bastano tre minuti al Benevento per chiudere il match e stendere i campani, apparsi sulle gambe e poco reattivi.

La Partita:

Ventura conferma il 3-5-2 con Micai in porta, Karo, Migliorini e Jaroszinsky in difesa. A centrocampo, Di Tacchio, Firenze e Odjer, con Cicerelli e Kjine sulle fasce. In avanti, Giannetti e Jallow.

4-4-2 per Inzaghi che schiera Montipo’ tra i, Maggio, Caldirola, Volta e Letizia in difesa. A centrocampo, Hatemaj e Viola con Tello e Insigne sugli esterni. In attacco, Sau e Coda.

Primo tempo:

Ritmi subiti elevati malgrado numerosi falli da una parte e dall’altra. Al 12′, il Benevento sciupa una ghiotta occasione con Coda, che calcia alto a due passi da Micai. Al 17′, un cross velenoso di Kjne viene deviato in corner da Letizia. Al 25′, ammonito Jallow per un’entrata dura su Hatemaj. Al 31′, è Di Tacchio a finire sul taccuino dell’arbitro per aver fermato una pericolosa ripartenza sannita. Al 33′, il centrocampista granata perde un pallone sanguinoso a beneficio di Insigne, che entra in area e di sinistro lambisce la base del palo. Al 37′, è la volta di Coda, la cui girata in area viene murata da Migliorini. I sanniti continuano a spingere ma la difesa granata tiene botta. Si va sul riposo in perfetta parità.

Secondo tempo:

Dopo 4 minuti, un bel cross di Kjne non viene sfruttato al meglio da Giannetti. Risponde, però, subito il Benevento con Sau, che mette fuori da pochi centimetri. Al 10′, capita a Jallow la palla del vantaggio ma la spreca calciando alle stelle. Al 14′, l’attaccante gambiano serve Giannetti il.cui colpo di testa trova la deviazione di un difensore giallorosso. Un minuto dopo, il Benevento passa in vantaggio: sugli sviluppi di un corner, la palla arriva sui piedi di Viola che lascia partite un bolide sul quale Micai non può far nulla. La Salernitana prova subito a scuotersi con Jallow che tenta di sorprendere Montipo’ con un pallonetto fuori area ma senza fortuna. Tre minuti più tardi, il Benevento chiude i giochi.con Sai, che su assist di Insigne, entra in area e fa secco Micai. Ventura cerca di cambiare qualcosa con gli inserimenti di Cerci e Maistro, ma ormai i suoi non ne hanno più. Anzi, addirittura rischiano di subire il tris con Coda e Tello.

Il Tabellino:

SALERNITANA(3-5-2): Micai, Karo (56’st Kalombo), Migliorini, Jaroszinsky, Odjer(70’st Maistro),Di Tacchio, Firenze, Cicerelli, Kjne, Giannetti, Jallow (70’st Cerci)A disposizione: Vannucchi, Lopez, Cerci, Djuric, Gondo, Kalombo, Marrone, Maistro, Pinto, Dziczek. All. Giampiero Ventura

BENEVENTO (4-4-2): Montipo’, Letizia, Caldirola, Tello, Coda, Viola, Maggio,Volta Insignr(75’st Improta), Hetemaj, Sau. A disposizione: Manfredini Gori, Rillo, Del Pinto, Kragl, Tuia, Improta, Abdallah, Gyamfi, Di Serio ,Antei, Vokic. All. Filippo Inzaghi

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.