― Advertisement ―

spot_img

Prima tappa Giro Romandia 2024: Godon vince allo sprint ed è il nuovo leader

Va al francese Dorian Godon la prima tappa Giro Romandia 2024, da Chateau-d'Oex a Friburgo di 165,7 km, imponendosi in volata davanti all'italiano Vendrame...
HomeCalcioSerie A, Empoli-Juventus 1-2: un super Ronaldo trascina i bianconeri

Serie A, Empoli-Juventus 1-2: un super Ronaldo trascina i bianconeri

Grazie ad una doppietta di Cristiano Ronaldo la Juve torna alla vittoria dopo lo stop casalingo rimediato contro il Genoa, battendo di misura l’Empoli al termina di una partita molto sofferta. Primo tempo opaco dei bianconeri che creano assai poco e soffrono la vivacità dei toscani, passati meritatamente in vantaggio con Caputo intorno alla mezz’ora. Nella ripresa si scatena il Fenomeno portoghese che, prima pareggia su calcio di rigore, e poi,  con un missile da fuori area,  regala tre punti pesanti ai suoi.

La partita:

Allegri conferma il classico 4-3-3: davanti a Szczesny, Bonucci e Rugani al centro della difesa, mentre gli esterni sono De Sciglio ed Alex Sandro. A centrocampo, Pjanic, Matuidi e Bentancur. In attacco, Bernardeschi, Dybala e Cristiano Ronaldo.

4-3-2-1 per l’Empoli di Andreazzoli: Provedel in porta, Di Lorenzo,  Maietta, Antonelli e Silvestre in difesa. A centrocampo, Acquah, Krunic e Bennacer. In avanti, Traore’ e Zajc a supporto di Caputo.

Primo tempo:

Al 5′, corner di Dybala, Alex Sandro gira di testa ma la conclusione è troppo centrale e facile preda per Provedel. Al 7′, destro senza pretese di Ronaldo che termina alto sopra la traversa. Al 9′, cross di De Sciglio per Alex Sandro, appoggio del brasiliano per Ronaldo che prova a piazzarla ma senza fortuna.  Al 16′, ancora Alex Sandro mette un pallone invitante in area toscana dove Bernardeschi e Ronaldo si ostacolano a vicenda senza poter concludere. L’Empoli attende i bianconeri per cercare di colpire di rimessa. Non a caso al 29′, Acquah scappa via ad Alex Sandro e assiste Zajc che fa velo per Caputo, sinistro a giro dell’attaccante toscano sul quale non può nulla Szczesny. La Juve prova a reagire ma non trova varchi. Al 39′, colpo di testa di Ronaldo debole e centrale. Al 42′, l’Empoli potrebbe addirittura raddoppiare se Zajc non venisse anticipato da Rugani sul più bello. Al 43′, ammonizione per Bernardeschi , autore di un tackel duro. Dopo tre minuti di recupero, termina il primo tempo. Juve troppo brutta per essere vera.

Secondo tempo:

Al 48′,  cross di Bernardeschi, Alex Sandro manda di poco fuori. Un minuto dopo, traversa piena colpita da Pjanic. Al 52′, Bennacer commette fallo su Dybala in area su Dybala. Per l’arbitro è rigore. Dal dischetto, Ronaldo spiazza Provedel. Al 57′, ammonizione per Traore ‘ per un fallo su Bernardeschi. Al 65′, primo cambio nella Juve : fuori Bernardeschi, dentro Cuadrado. Al 68′, anche Andreazzoli inserisce Pasqual  per Antonelli. Al 69′, Ronaldo s’inventa un gol da favola con una sassata da trenta metri imprendibile per Provedel. Al 76′, ammonito Dybala per un fallo reiterato. Al 79′, Cuadrado a tu per tu con Provedel  preferisce mettere al centro per Ronaldo ,che arriva in ritardo. Allegri manda in campo anche Douglas Costa per Pjanic, mentre Andreazzoli inserisce un altro attaccante, La Gumina, per Traore’.  L’Empoli ci prova con tutte le forze, ma i bianconeri sono molto attenti in difesa anche grazie all’inserimento di Barzagli al posto di De Sciglio. In pieno recupero, ultima ammonizione del match per Bentancur e una girata al volo di Caputo che finisce sopra la traversa.

Il Tabellino:

EMPOLI (4-3-2-1): Provedel,  Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Antonelki ( 69’st Pasqual), Acquah, Bennacer, Krunic, Traore'( 82’st La Gumina), Zajc  ( 75’st Ucan), Caputo. A disp: Brighi, Capezzi, Fulignati , Jakupovic , La Gumina, Marcjanik, Mraz, Pasqual, Rasmussen, Terracciano, Ucan, Untersee. All. Andrea Andreazzoli 

JUVENTUS ( 4-3-3 ): Szczesny, De Sciglio ( 90’st Barzagli ), Bonucci, Rugani, Alex Sandro, Bentancur, Pjanic  (80’st Douglas Costa), Matuidi, Bernardeschi (66’st Cuadrado ), Dybala, Ronaldo. A disp : Barzagli, Benatia, Cancelo, Chiellini, Cuadrado, Douglas Costa, Kean, Perin, Pinsoglio, Spinazzola. All. Massimiliano Allegri 

Marcatori: 28’pt Caputo (E), 52’st rig,  69’st Ronaldo  (J)

Arbitro: Calvanese Giampaolo,   A/A: Lo Cicero / Giua 

Angoli: 5-9

Recuperi: 3’pt, 4’st 

Ammoniti: Bernardeschi  (J), Bentancur  (J), Traore’ ( E)