Grazie ad una rete di Mandzukic la Juventus si aggiudica il derby d’Italia contro l’Inter conquistando la 15esima vittoria su 14 partite, record europeo stagionale. I nerazzurri tengono sotto scacco la Signora per gran parte del primo tempo, ma poi devono arrendersi ai bianconeri che dimostrano di avere un’altra mentalità. 

Dopo l’inizio di marca juventina, escono fuori i nerazzurri che falliscono il vantaggio con il palo di Gagliardini e Perisic che spreca da pochi metri. Nella ripresa, il gol di Mandzukic spezza l’equilibrio e annulla le speranze di rimonta dell’Inter. 

La partita:

Allegri conferma il 4-3-1-2 con Szczesny in porta, in difesa da destra verso sinistra Cancelo,  Bonucci, Chiellini e De Sciglio. A centrocampo, Pjanic, Bentancur e Matuidi. In attacco, Dybala agisce dietro le punte Ronaldo e Mandzukic.

4-3-3 per l’Inter di Spalletti: Handanovic tra i pali, Vrsaliko, Miranda, Skriniar e Asamoah sono i difensori. A centrocampo, Brozovic, Joao Mario e Gagliardini. In attacco, Icardi, Politano e Perisic.

Primo tempo:

Al 6′, Joao Mario scappa via a Pjanic che lo stende e viene ammonito. Al 7′, Ronaldo crossa in area, irrompe Dybala che di testa spedisce sulla traversa. Al 9′, De Sciglio appoggia per Dybala che stoppa e calcia di prima intenzione, Handanovic respinge. Al 13′, tiro senza pretese di Vrsaliko che finisce tra le braccia di Szczesny. Cresce l’Inter: al 16′, Perisic scappa sulla corsia di sinistra e prova a servire Icardi, anticipato da Chiellini. Al 28′, Politico  serve Icardi, tacco di quest’ultimo a smarcare Gagliardini che, però, coglie il palo. Un minuto dopo, ancora un’occasione favorevole ad Icardi e Perisic che si ostacolano al momento di concludere. La Juve prova a riordinare le idee: al 36′, tiro di Bentancur sul quale Brozovic si distende deviando in corner. Al 37′, Chiellini gira di testa saggiando i riflessi di Handanovic. E’ultima azione di nota di un bel primo tempo che si chiude dopo un minuto di recupero.

Secondo tempo:

Al 48′,  un errore di Matuidi favorisce Politano che impiega troppo tempo per tirare. Al 52′,  leggerezza di Miranda che perde palla nella propria area di rigore, ma Dybala non ne approfitta. Al 53′, fallo di Bentancur su Gagliardini e viene ammonito. Stessa sorte a Perisic un minuto dopo. Al 56′, è Brozovic a beccarsi il cartellino giallo. Al 58′, primo cambio nell’Inter: dentro Borja Valero, fuori Politano. Al 59′, Matuidi ruba palla a centrocampo e serve Ronaldo che ci prova dalla distanza ma senza inquadrare la porta.  Al 65′, la Juve si porta in vantaggio: discesa di Cancelo che serve in area un pallone sul quale si avventa Mandzukic che batte Handanovic.Spalletti inserisce subito Keita per Gagliardini nel tentativo di pareggiare. Al 70′, Allegri opera il primo cambio: dentro Douglas Costa per Dybala. Al 73′, punizione dal limite di Perisic deviata dalla barriera. Al 76′, Spalletti si gioca la carta Lautaro Martinez per Joao Mario, mentre trai bianconeri esce Pjanic per far posto ad Emre Can. All’85’, ammonito Borja Valero per un fallo su Mandzukic. Nei minuti finali, forcing disperato dei nerazzurri ma senza impensierire Szczesny. Termina così il derby d’Italia con la Juve che sembra non fermarsi più.

Il Tabellino:

J

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio, Pjanic (81’st Emre Can), Bentancur , Dybala( 70’st Douglas Costa), Ronaldo, Mandzukic. A disp: Perin, Rugani, Benatia, Spinazzola , Emre Can, Douglas Costa, Bernardeschi. All. Massimiliano Allegri 

INTER (4-3-3 ): Handanovic, Vrsaliko, Miranda, Skriniar, Asamoah, Brozovic, Gagliardini(69’st Keita), Joao Mario ( 76’st Lautaro Martinez), Icardi, Politano (51’st Borja Valero), Perisic. A disp: Keita, Candreva, D’Ambrosio, Lautaro, Padella,  Ranocchia, Borja Valero, Vecino, De Vrji. All. Luciano Spalletti 

Marcatore: 66’st Mandzukic  (J)

Arbitro: Massimiliano Irrati  , A/A: Passeri/Doveri

Angoli: 8-8

Recuperi: 1’pt ,  5’st 

Ammoniti: Pjanic,  Bentancur, Perisic, Borja Valero, Brozovic 

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20