Non basta la più bella Lazio della stagione per fermare l’inarrestabile marcia della Juventus, che vince anche soffrendo e si porta a +11 sul Napoli.

Primo tempo dominato dalla Lazio che mette alle corde i bianconeri salvati da Sczczny in due occasioni. Juve spenta e priva di idee.

Nella ripresa i biancocelesti concretizzano la loro superiorità con l’autorete di Emre Can e sciupano il raddoppio con Immobile. L’ingresso di Cancelo cambia tutto. Il difensore portoghese realizza il pareggio e si procura a due minuti dal termine il rigore che Ronaldo realizza, punendo severamente la Lazio che avrebbe meritato molto di più.

La Partita:

Bianconeri incerottati visto le assenze di Mandzukic, Pjanic e Khedira. 4-3-3 scontato per Allegri che schiera Sczczny in porta, Rugani e Bonucci al centro della difesa, con De Sciglio e Alex Sandro sugli esterni. A centrocampo, Emre Can, Betancur e Matuidi. In avanti, tridente composto da Douglas Costa, Dybala e Ronaldo.

Non sta meglio Inzaghi che deve rinunciare a tre elementi come Felipe, Acerbi e Marusic. Il tecnico si affida al 3-5-2 con Strakosha in porta, Bastos, Wallace e Radunovic in difesa. A centrocampo, Parolo, Lulic, Milinkovic Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto. In avanti, Correa e Immobile.

Primo tempo:

Inizio aggressivo della Lazio che colleziona due corner in un minuto. Al 9′, discesa di Radu che mette al centro dell’area dove Sczczny smanubria. Un minuto dopo, Wallace, tutto solo, impatto male la sfera fallendo una clamorosa occasione. Al 18′, ci prova Correa dalla distanza, Szcnzy blocca senza problemi. Al 23′, Emre Can ferma fallo.a mente una ripartenza di Correa e viene ammonito. Il centrocampista tedesco, un minuto dopo, su rende protagonista di un clamoroso errore regalando la sfera a Correa, che calcia debolmente. Prende campo la Lazio, mentre la Juve non riesce ad uscire dalla propria area. Ci prova Douglas Costa con un tiro-cross che Strakosha respinge. Al 37′, girata al volo di Parolo sulla quale Szcnzy e’ miracoloso. Al 39′, Bonucci lascio il campo dolorante ad un amico caviglia. Al suo posto entra Chiellini. Prima della chiusura di tempo, Rugani salva sulla linea un pallonetto di Immobile.

Secondo tempo:

La Juve sembra scendere in campo con un piglio diverso come dimostra un cross di Douglas Costa sul quale Ronaldo non ci arriva per un soffio. Ma è solo un’illusione. In due minuti, prima Luis Alberto e poi Immobile costringono Szcnzy a superarsi. Finalmente il gol arriva al 59′: corner di Luis Alberto e sfortunata deviazione di Emre Can nella propria porta. Allegri de idea di cambiare, inserendo Bernardeschi per Bentancur. Ma è ancora la Lazio a fallire il raddoppio con Immobile, che calcia in tribuna con Szcnzy ormai battuto. Al 70′, ammonito De Sciglio per un brutto fallo su Leila. Stessa sorte per Rugani un minuto dopo. Terzo cambio per la Juve: Cancelo per Douglas Costa. E’la mossa decisiva.78′, la Juve pareggia: Bernardeschi s’invola sulla fascia e crossa per Dybala ultimo cui tiro viene respinto da sta Strakosha sui piedi di Cancelo che non sbaglia. Sempre l’esterno portoghese fallisce il raddoppio non arpionando la sfera davanti a Strakosha. Cambi anche per la Lazio con Caicedo per Immobile e Berisha per Luis Alberto.All’88’, si compie la rimonta bianconera: Lulic strettoia Cancelo in area. Inevitabile rigore che Ronaldo realizza. È una mazzata per la Lazio che prova a pareggiare con la forza della disperazione ma è costretta ad arrendersi.

Il Tabellino:

LAZIO (3-5-2 ): Strakosha, Radu, Bastos, Wallace, Parolo, Milinkovic Savic, Lucas Leiva, Lulic, Luis Alberto, Correa, Immobile (82’st Caicedo). A disposizione: Proton, Guerrieri, Durmsi, Badelj, Jordan, Murgia, Cataldi, Berisha, Neto, Caicedo. All.Simone Inzaghi

JUVENTUS (4-3-3): Sczczny, De Sciglio, Bonucco (40′ ptosi, Chiellini), Alex Sandro, Berta neur (61′ st, Bernardeschi), Emre Can, Matuidi, Douglas Costa, Dybala, Ronaldo. A disposizione: Perin, Choellini, Cancelo, Bernardeschi, Spinazzola, Kennedy, Fagioli. All. Massimiliano Allegri

Arbitro: Marco Guida

Marcatori: 59′ st, aut. Emre Can, 78’st , Cancelo (J), 82’st, rig. Ronaldo

Angoli: 9-1

Recuperi: 3’st, 3′ st

Ammoniti: Emre Can, Matuidi, Rugani, Chiellini, Milinkovic Savic

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20