Serie B, Padova-Salernitana 0-0: pari e patta all’Euganeo

Termina a reti bianche il match dell’anno “Euganeo” tra Padova e Salernitana. Le due squadre scelgono di non farsi male dividendosi un punto che serve a poco o nulla.

Primo tempo avaro di emozioni con un unica occasione creata da Bonazzoli dopo sette minuti.

La ripresa non si discosta dalla prima frazione. Il Padova sfiora il vantaggio con Mbakogu, mentre la Salernitana cerca di pungere in contropiede ma gli attaccanti non sono in giornata. Nel finale espulso il tecnico granata Gregucci per proteste.

La Partita:

Gregucci conferma il 3-4-2-1 con Micai in porta, Migliorini, Perticone e Gigliotti in difesa. A centrocampo, Di Tacchio e Minala agiscono in mezzo con Pucino e Casasola sugli esterni. In attacco, D. nderson e A.Anderson a sostegno di Jallow.

3-5-2 per il Padova di Bisoli: Minelli tra i pali, Andelkovic. Cherubin e Trevisan in difesa. A centrocampo, Lollo. Calvano.e Broh con Morganella e Longhi sugli esterni. In attacco, Bonazzoli e Mbakogu.

Primo tempo:

Al 7′, Longhi s’invola sulla fascia e serve al centro Bonazzoli, che dal vertice dell’area piccola calcia sopra la traversa. Sembra l’inizio di un match scoppiettante, invece, con il passare dei minuti, si procede al piccolo trotto per i troppi errori delle due squadre in fase di costruzione. Al 26′, ammonizione per Pucino che troppo il gomito su Morganella. Al 31′, conclusione di Jallow dalla distanza da dimenticare. Al 39′, quest’ultimo viene ammonito per aver allontanato il pallone. Un minuto dopo, anche Morganella finisce sul taccuino dell’arbitro per una brutta entrata su Di Tacchio. Dopo un minuto di recupero, si chiude un primo tempo noioso.

Secondo tempo:

Al 48′, giallo per Minala che commette fallo su Calvano. Punizione dal limite per il Padova che però non sortisce alcun effetto. Al 57′, Migliorini salva in extremis su Bonazzoli chiudendo così lo specchio della porta. Al 61′, Trevisan commette fallo su D. Anderson e viene ammonito. Il difensore padavino chiede il cambio per un problema muscolare e viene sostituito da Ceccaroni. Al 65′, PePerticone stende Bonazzoli e viene ammonito. Un minuto dopo, Mbakogu sfiora il vantaggio svirgolando il tiro da ottima posizione. Al 72′, secondo cambio nel Padova: esce Bonazzoli, entra Baraye. Al 79′, Mbakogu controlla la sfera in velocità e calcia di prima intenzione senza trovare la porta.Tra l’82’ e l’85’, doppio cambio nella Salernitana: fuori Jallow e Pucino o, dentro Juric e Rosina. Ma non succede più nulla. Nel finale c’è tempo per l’ammonizione a Migliorini e l’espulsione di Gregucci per proteste.

Il Tabellino:

PADOVA (3-5-2): Minelli, Andelkovic, Cherubin, Trevisan (62’st Ceccaroni), Morganella, Lollo, Calvano (85’st Pulzetti ), Broh, Longhi, Mbakogu, Bonazzoli (72’st Baraye). A disposizione: Merelli, Favaro, Cappelleri, Belinghieri, Pulzetti, Mazzocco, Capello, Baraye. All. Pierpaolo Bisoli

SALERNITANA (3-4-2-1): Micai, Migliorini, Perticone, Gigliotti(75’st Bernardini ), Di Tacchio, Minala, Pucino (85’st Rosina ), D. Anderson, A. Anderson, Jallow ( 85’st Djuric ). A disp : Vannucchi, Lazzari, Bernardini, Mantovani, Memolla, Schiavi, Mazzarani, Di Gennaro, Orlando, Rosina, Djuric, Vuletich. All. Angelo Gregucci

Arbitro : Antonio Di Martino (Giulianova)

Angoli:3-3

Recuperi: 1’pt, 7’st

Ammoniti : Pucino, Jallow, Perticone, Morganella, Minala, Migliorini, Andelkovic

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.