Colpaccio esterno della Salernitana che passa sul campo della capolista Palermo portando a casa i primi tre punti del girone di ritorno.

Match dominato nella prima mezz’ora dal Palermo che trova il vantaggio con Haasteren e sfiora il raddoppio con Rispoli. Prima del riposo, fiammata della Salernitana che pareggia con Anderson.

Nella ripresa regna l’equilibrio con le due squadre che non risparmiano e quando tutto lascia presupporre un pareggio, Casasola, a tempo scaduto, trova la rete della vittoria che affonda il Palermo.

LA PARTITA:

Scelte obbligate per Gregucci che deve rinunciare a 4 elementi tra infortuni e squalifiche. Il tecnico granata sceglie il 3-4-2-1 con Michigan in porta, Migliorini, Gigliotti e Perticone. A centrocampo, Di Tacchio e Akpa Akpro con Pucino e Vitale sugli esterni. In avanti, D.Anderson e A.Anderson a ridosso dell’unica punta Jallow.

4-3-2-1 per il Palermo di Stellone: Brignoli in porta, Rispoli, Accardi, Rajkovic e Szjminsky in difesa. A centrocampo, Haas, Jajalo e Chocev. In avanti, Falletti dietro le punte Trajkovski e Moreo.

Primo tempo:

Dopo un minuto, Trajkovski si incunea in area granata e prova a piazzarla ma Micai respinge. Al 16′, i rosanero passano: punizione dalla trequarti di Trajkovski verso Rispoli che mette al centro per Haas che si allunga in scivolata e insacca. Al 23′, ci prova Falletti da fuori area ma senza fortuna. Al 25′, impegna severamente Micai con un bel destro. Si vede solo una squadra in campo, mentre la Salernitana fatica a riordinarsi. Gli ultimi cinque minuti del primo tempo, però, sono tutti dei granata che prima sfiorano il pari con Jallow, fermato a pochi passi da Brignoli, poi l’ottengono con D. Anderson che raccoglie un assist di Vitale e batte il portiere rosanero con un altro precisa rasoiata.

Secondo Tempo:

Al 46′, gran destro di Akpa Akpro che esce di poco. Al 48′, si infortuna il difensore palermitano Rispoli. Al suo posto entra Pirrello. Al 54′, viene ammonito Migliorini per un fallo.a centrocampo. Al 59′, cartellino giallo per Pirrello. Al 60′, Stellone inserisce Puscas per Haas Al 65′, Vitale cerca l’angolo su calcio di punizione ma la sfera non si abbassa a sufficienza. Al 70′, ammonito Jajalo. Al 72′, Akpa Akpro esce in barella per una botta al ginocchio e viene sostituito da Minala. Al 79′, altro cartellino giallo per Chocev. All’80’, altro cambio nella Salernitana: fuori Dal. Anderson, dentro Casasola. Risponde Stellone inserendo Salvi per Accardi. Le due squadre sono stanche e sembrano non averne più, ma la Salernitana trova il guizzo vincente a tempo scaduto con Casasola che gela il Barbera con un diagonale a fil di palo.

IL TABELLINO:

PALERMO (4-3-1-2): Brignoli, Accardi (82’st Salvi), Rispoli, Rajkovic (48′ st Pirrello), Haas ( 60′ st Puscas), Jajalo, Chocev, Falletti, Trajkpvski, Moreo. A disp: Avogadri, Pomini, Salvi, Ingegneri, Pirrello, Murasvski, Embalo, Puscas. All.Roberto Stellone

SALERNITANA(4-3-2-1): Micai, Perticone, Migliorini, Gigliotti, Pucino, Akpa Akpro (73’st Minala), Di Tacchio, Vitale, D.Anderson (82’st Casasola), A.Anderson, Jallow (82’st Djuric). A disp: Russo, Vannucchi, Mantovani, Casasola, Mazzarani, Minala, Bocalon, Djuric, Orlando, Vuletich. All. Angelo Gregucci

Marcatori: 18’pt Haas (P), 44’pt D. Anderson (S), 93 ‘stu Casasola (S)

Angoli : 4-4

Recuperi: 0’pt, 6′ stu

Ammoniti: Migliorini, Pirrello, Jajalo, Chocev, Di Tacchio

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.