Oggi 4 Giugno compie 41 anni Tania di Mario l’ex pallanuotista Italiana.

Con la Nazionale Italiana ha vinto la medaglia d’oro a Atene 2004, e una medaglia d’argento a Rio de Janeiro 2006.

Dal 1997 al 2016 gioca nell’attacco dell’Orizzonte Catania, collezionando ben 13 scudetti, 1 Coppa Italia e 7 LEN Champions Cup.

Con il Setterosa partecipa a 6 Mondiali, vincendo l’edizione del 2001 e classificandosi seconda due anni dopo e terza nel 2015.

Il suo palmarès è impreziosito dall’oro olimpico di Atene 2004 e da 3 ori (1999, 2003 e 2012), 2 argenti (2001 e 2006) e un bronzo (2016) negli Europei.

Leggi anche: Tommaso Negri: il portiere della pallanuoto Italiana.

La Carriera di Tania di Mario

Ha iniziato come nuotatrice e solo a 15 anni è passata alla pallanuoto, nella Roma Vis Nova, allenata da Daniele De Santis.

Nella stagione 1997-98 si trasferisce all’Orizzonte Catania, squadra in cui ha militato fino alla stagione 2015-2016.

Con la formazione etnea ha dominato a livello nazionale (tredici scudetti e una Coppa Italia) ed internazionale (sette Coppe dei Campioni ed una Supercoppa europea).

In nazionale ha esordito contro la Grecia nei vittoriosi campionati europei di Prato nel 1999.

Per quanto riguarda gli europei, ha ottenuto un altro oro a Lubiana nel 2003 e due medaglie d’argento a Budapest nel 2001 ed a Belgrado nel 2006.

Ha partecipato a cinque edizioni dei campionati mondiali.

A Fukuoka nel 2001, a Barcellona nel 2003, a Montréal nel 2005 dove ha vinto la classifica cannonieri, a Melbourne nel 2007 ed ai mondiali casalinghi di Roma nel 2009.

Il ritiro di Tania di Mario

Tania Di Mario

Dopo i quali ha dato l’addio alla nazionale.

Con il setterosa ha ottenuto anche il bronzo alla World league di Long Beach nel 2004 (miglior marcatrice) e l’argento in quella di Cosenza nel 2006.

Ed anche una medaglia di bronzo nella Coppa del Mondo a Winnipeg nel 1999 ed una d’argento a Tianjin 2006 (MVP).

La vittoria più importante rimane comunque quella alle Olimpiadi di Atene 2004, nella quale la Di Mario ha vinto anche la classifica cannonieri ed è stata nominata migliore giocatrice del torneo.

Nel 2010 si laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Catania.

Nel 2012 torna ad indossare la calottina azzurra, dichiarando di essersi emozionata a guardare i mondiali, che si erano svolti nell’estate precedente e che l’Italia aveva chiuso al quarto posto.

Agli europei di Eindhoven del 2012, conquista la medaglia d’oro oltre al titolo di migliore giocatrice del torneo.

Vicepresidente dell’Orizzonte Catania dalla stagione 2015-2016.

Nel 2015, ai campionati mondiali di Kazan’, dopo aver perso la semifinale ai rigori contro l’Olanda, Tania ha conquistato, nuovamente ai rigori, con la nazionale il terzo gradino del podio.

Attualmente è presidente dell’Orizzonte Catania.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20