fbpx

Toto Wolff F1: cambiare il sistema delle gare

Date:

Secondo Toto Wolff, un nuovo Direttore di gara non risolverebbe i problemi della Formula 1. Il caposquadra Mercedes chiede che l’intera organizzazione nella gestione del Gp sia messo alla prova. Wolff ha indicato che non si tratta solo di Michael Masi e che non si deve giocare alla caccia estenuante al colpevole, ma che appunto si deve partire dalla radice per migliorare il Motorsport. I direttori di gara ricordiamo che devono attenersi al regolamento della Formula 1 e che se si vogliono evitare polemiche si deve modificare il regolamento stesso. Le parole di Toto Wolff riferite alla F1 sono state chiare e precise.


Vandoorne su Ricciardo: “Stagione difficile, sempre dietro a Norris”


Toto Wolff F1: che cosa ha detto sul regolamento?

“Non sono interessato ad avere una conversazione con Michael Masi”, ha detto Toto Wolff dopo gli eventi dell’ultima gara di stagione di Formula 1 ad Abu Dhabi nel 2021. Tuttavia il capo della team Mercedes sottolinea che non è interessato a rimuovere Masi come direttore di gara in futuro. “È un problema più grande”, ha detto delle sue severe critiche all’indomani della gara di Abu Dhabi. “I miei valori e il mio senso di integrità non sono semplicemente compatibili con le decisioni prese domenica ad Abu Dhabi”, ha detto, tra le altre cose, l’Austriaco. Toto ha poi continuato dicendo: “Non si tratta solo di prendere la decisione di sostituire il direttore di gara. L’intero sistema decisionale deve essere migliorato. Perché durante tutta la stagione 2021 ci sono state incongruenze nell’attuazione delle regole in pista. Una cosa è guidare duro e avere opinioni diverse tra piloti e team. Questa è la natura delle cose. Ma le decisioni incoerenti portano a polemiche e polarizzazione. E questo è ciò che ha portato a molte polemiche totalmente inutili sulla linea”.

Toto Wolff F1: le enormi polemiche della scorsa stagione

La mancanza di coerenza si è trascinata per tutto l’anno. “Ma quest’ultima decisione ad Abu Dhabi ha avuto l’impatto maggiore. E dal punto di vista sportivo, l’impatto è stato catastrofico perché ha deciso il campionato del mondo”, ha detto Wolff riferendosi alla controversa decisione sulla safety car. Allo stesso tempo, l’Austriaco ammette anche che la Mercedes non è sempre stata dalla parte sbagliata delle decisioni l’anno scorso. “A volte ci ha colpito e a volte siamo stati più fortunati”, ammette Wolff. Nonostante questo vorrebbe che le regole fossero applicate in modo più coerente in futuro. Cita tra tutte la gara del Nürburgring 2020. In quel Gp dopo una lunga fase di safety car, Masi ha dichiarato : “Il regolamento dice: tutti i veicoli doppiati devono essere fatti passare. Ciò ha interessato le posizioni sei in su. Quindi erano circa dieci, undici le auto che dovevano tornare indietro”. Ad Abu Dhabi invece solo poche vetture sono state autorizzate a rimontare prima della riapertura della gara. Secondo Wolff, il motivo fu “esattamente l’opposto” di quanto detto un anno prima al Nürburgring. Non dovrebbe esserci niente del genere in futuro.

Il pensiero su Carlo Masi

Wolff non crede che Masi abbia rilasciato la gara di Abu Dhabi così in fretta perché i dirigenti della Formula 1 non volevano che la stagione finisse dietro la safety car. “Non direi mai una cosa del genere, perché alla fine forniamo intrattenimento. Ma l’intrattenimento deve seguire lo sport e non il contrario”, spiega Wolff. “Stefano Domenicali è un vero pilota e non sarebbe interessato a intervenire nelle corse per il fattore spettacolo. Non posso giudicare la pressione a cui è sottoposto il direttore di gara. Ma siamo così credibili come sport perché è uno sport e non Wrestling”, sottolinea il capo del team Mercedes. “E le regole sono le regole” ricorda. Non puoi semplicemente interpretarli in modo diverso, solo “per ravvivare l’azione”. Alla domanda su come dovrebbero andare le cose se un semplice cambio di direttore di gara non risolverà i problemi esistenti Wolff fa affidamento su un dialogo tra tutte le parti. “Sono fiducioso che tutti noi, le squadre, i piloti, la FIA e lo sport, possiamo migliorare il modo in cui vengono prese le decisioni in modo che lo sport diventi più forte. Anche se queste situazioni sono molto dolorose, lo sono anche loro. Un opportunità per fare meglio lo sport” ha detto Wolff.

Pagina Twitter F1: https://twitter.com/f1

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Ventiquattresima giornata Serie B 2022/2023: le designazioni arbitrali

L' Aia ha reso noto i nominativi degli Arbitri,...

Ventiduesima giornata Serie A 2022/2023: le designazioni arbitrali

L' Aia ha reso noto i nominativi degli Arbitri,...

Bari-Cosenza: probabili formazioni e dove vederla

Gara valido per la ventiquattresima giornata del campionato italiano...

Ascoli Vs Perugia: probabili formazioni e dove vederla

Gara valida per la ventiquattresima giornata del campionato italiano...