BAHRAIN, BAHRAIN - MARCH 27: Yuki Tsunoda of Scuderia AlphaTauri and Japan during final practice ahead of the F1 Grand Prix of Bahrain at Bahrain International Circuit on March 27, 2021 in Bahrain, Bahrain. (Photo by Peter Fox/Getty Images) // Getty Images / Red Bull Content Pool // SI202103270278 // Usage for editorial use only //

Yuki Tsunoda è stata la grande sorpresa del primo weekend della Formula Uno. Il giapponese ha collezionato i primi punti della stagione per la scuderia dell’Alpha Tauri, mettendo in mostra il suo grande talento e sorpassando uno dei suoi idoli come Alonso.

Analisi Gp Bahrain: gli episodi decisivi

Tsunoda: cosa ha provato il pilota dopo il sorpasso su Alonso?

Nel post gara del primo gran premio stagionale della Formula Uno, Tsunoda ha parlato così della sua prima gara nella massima federazione del motorsport: “Sono ovviamente contento ed orgoglioso di aver concluso il weekend in zona punti. Era davvero tanto tempo che un pilota giapponese non terminava un Gran Premio nella top-10. Ma sono contrariato con me stesso per la gestione del primo giro, sono stato eccessivamente cauto per assicurarmi di non danneggiare la monoposto. Questo approccio mi è costato diverse posizioni. Per risalire ho dovuto usare molto le gomme, quindi la mia non è stata una prestazione al cento per cento, ma devo dire che sono felice del risultato finale considerando anche il non essere riuscito ad entrare in Q3 con le gomme medie“.

Il pilota ha commentato anche il suo sorpasso su Alonso, avvenuto durante il giro 26: “L’ultima volta che avevo visto Fernando era stata 12 o 13 anni fa, quando avevo 7 o 8 anni. Mio padre mi aveva portato a Suzuka ad assistere al Gran Premio. Lui è un grande fan di Fernando, ama il suo stile di guida e questo mi ha portato a seguire la sua carriera. Quando l’ho superato è stato un po’ emozionante. Nei giri che ho percorso alle sue spalle ho osservato il suo stile di guida. Ho visto come impostava ogni curva in ingresso e uscita, e dopo averlo superato ho provato a copiare alcune cose che gli avevo visto fare poco prima e mi sono trovato meglio. Anche se guidiamo monoposto differenti credo che si presenteranno altre occasioni in cui potrò osservarlo da vicino“.

Sito ufficiale F1.com

Foto: Ufficio Stampa Alpha Tauri

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20