Il 18 Marzo 1986 nasce a Milano Valentina Truppa, è stata una cavalerizza italiana. Suo padre è Enzo Truppa, a sua volta cavaliere e vincitore di vari titoli a livello nazionale, nonché primo italiano a partecipare ad un campionato del mondo di dressage nel 1982.

Da bambina mostra subito una grande passione per l’equitazione, spinta dall’esempoi del padre, infatti già all’età di 4 anni pratica il dressage, e comincia a partecipare alle prime gare a 12 anni.

Inoltre è anche un appuntato dei Carabinieri, fa parte del suo gruppo sportivo.

La Carriera di Valentina Truppa

Dal 2009 al 2011 vince per ben tre volte il campionato italiano tecnico e freestyle.

Nel 2012 ha invece vinto la medaglia di bronzo alla Coppa del Mondo di dressage,[1] e nello stesso anno ha partecipato ai suoi primi giochi olimpici, che si sono tenuti a Londra.

Qui Valentina Truppa riesce a qualificarsi per la finale, concludendo poi al 15º posto. Dopo le olimpiadi, vince di nuovo per tre anni consecutivi il campionato italiano tecnico e freestyle.

Il 7 giugno 2015, durante un Concorso Internazionale di dressage ad Arezzo, rimane vittima di una caduta che le provoca un grave trauma cranico e il conseguente coma.

Le sue condizioni migliorano dopo pochi giorni e ne permettono il risveglio dal coma, e dopo soli 109 giorni dall’incidente, a settembre ritorna a gareggiare.

Nel 2016, ad un anno dal coma, si qualifica per la seconda volta ai giochi olimpici, stavolta a Rio 2016.

La sua seconda olimpiade si conclude però con una eliminazione prima della finale, e pochi giorni dopo annuncia il suo ritiro dalle competizioni agonistiche.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20