― Advertisement ―

spot_img

Celta Vigo vs Almeria – probabili formazioni

La ricerca della prima vittoria della Liga 2023-24 da parte dell'Almeria continuerà venerdì 1 marzo sera quando si recherà all'Estadio Municipal de Balaidos per...
HomeCalcio InternazionaleSaudi Pro LeagueAl Shabab vs Al Ettifaq - probabili formazioni, notizie sulla squadr

Al Shabab vs Al Ettifaq – probabili formazioni, notizie sulla squadr

Con l’obiettivo di porre fine a una serie di quattro partite senza vittorie in campionato, l’Al Ettifaq si recherà a Riyadh per affrontare l’Al Shabab giovedì 7 dicembre.

I visitatori si trovano al settimo posto della classifica della Saudi Pro League dopo 15 partite a causa del loro calo di forma, mentre i padroni di casa hanno sette punti in meno, al dodicesimo posto, e non hanno ancora ottenuto una vittoria negli ultimi tre tentativi. Il calcio di inizio di Al Shabab vs Al Ettifaq è previsto alle 19

Anteprima della partita Al Shabab vs Al Ettifaq a che punto sono le due squadre

Al Shabab

L’Al Shabab torna in azione a Riyadh giovedì sperando di arrestare un calo di forma in quella che finora è stata una campagna deludente: i Leoni Bianchi sono attualmente al 12° posto nella classifica della Saudi Pro League con 16 punti nelle prime 15 uscite.

In queste partite sono arrivate sette sconfitte e solo quattro vittorie, la più recente delle quali in casa dei campioni in carica dell’Al-Ittihad all’inizio di novembre, quando Carlos Junior ha segnato l’unico gol della partita nei 15 minuti iniziali.

Da allora, però, la squadra di Igor Biscan non è riuscita a fare tesoro di quell’impressionante risultato, avendo ottenuto un solo altro punto nelle ultime tre uscite, prima con una sconfitta per 2-1 in trasferta contro l’Al Raed nell’ultima partita prima della pausa internazionale del mese scorso.

Poi sono tornati in azione in trasferta contro l’Al-Ahli, conquistando un punto meritevole in uno stallo senza reti, per poi perdere ancora una volta nell’incontro di sabato scorso con l’Al-Taawoun, nonostante il vantaggio di Yannick Carrasco nel primo tempo, quando Joao Pedro ha messo a segno una doppietta intorno all’ora di gioco per ribaltare la partita e strappare i tre punti agli ospiti con una vittoria per 2-1.

Con questo risultato l’Al Shabab è sceso al 12° posto nella massima serie saudita, precedendo l’Al-Riyadh al 13° posto solo per differenza reti, e con soli tre punti di vantaggio sulla zona retrocessione dopo 15 turni di campionato, cercherà disperatamente di migliorare la propria posizione per iniziare a risalire la classifica, iniziando con una vittoria in casa giovedì.

Al Ettifaq

Incontreranno un Al Ettifaq che spera anch’esso di tornare a vincere, avendo vacillato nelle ultime settimane dopo un forte inizio di campagna sotto la nuova gestione di Steven Gerrard.

Dopo 11 partite nella massima serie, il Cavaliere di Ad-Dahna si trovava in una posizione di forza con 20 punti, avendo ottenuto sei vittorie e subendo solo tre sconfitte, ma da allora non è riuscito ad aggiungere altre tacche alla colonna delle vittorie in quattro tentativi.

In questo periodo, però, hanno perso solo una volta: inizialmente sono stati costretti a uno stallo senza gol dall’Al Raed e dall’Al Fayha, prima di tornare dalla pausa con un piacevole punto grazie al pareggio per 1-1 in casa dell’Al-Ittihad, dopo essere passati in vantaggio con Georginio Wijnaldum.

Con l’obiettivo di sfruttare questo risultato positivo, gli uomini di Gerrard si sono recati sabato scorso ad affrontare l’Al Okhdood, ma sono rimasti a mani vuote perché Andrei Burca ha segnato l’unico gol a 17 minuti dal termine per condannare gli ospiti alla quarta sconfitta in campionato della campagna.

Sceso al settimo posto, con un distacco di cinque punti dalle prime cinque e di sette punti dalle prime tre, l’Al Ettifaq vorrà lasciarsi alle spalle il breve periodo di crisi e tornare a vincere l’ottava volta in Saudi Pro League per migliorare la propria posizione nella parte alta della classifica.

Notizie dalle squadre

Igor Biscan dovrebbe apportare solo pochi cambiamenti all’undici titolare dell’Al Shabab rispetto al fine settimana, anche se Habib Diallo potrebbe tornare a guidare la linea dall’inizio, dopo essersi accontentato di un’apparizione come sostituto l’ultima volta, con Abdullah Radif preferito in avanti nel loro 4-2-3-1.

L’ex Atletico Madrid Yannick Carrasco è probabilmente l’uomo chiave in attacco, avendo collezionato sei gol e tre assist in 11 presenze in tutte le competizioni per i White Lion in questo periodo, mentre il veterano argentino Ever Banega giocherà un ruolo chiave in un trio di supporto dietro l’attaccante solitario.

Altrove, Gustavo Cuellar è un uomo chiave nella sala macchine e dovrebbe essere nuovamente affiancato da Hussain Al-Qahtani, mentre l’internazionale marocchino Romain Saiss spererà di tornare al centro di una retroguardia a quattro.

L’Al Ettifaq rimarrà probabilmente senza la stella Moussa Dembele, che ha saltato le ultime sei uscite in campionato dopo aver segnato sette gol nelle prime otto e nove in nove presenze in tutte le competizioni fino ad ora; Robin Quaison dovrebbe quindi continuare a guidare la linea in un 3-4-3.

In un centrocampo a tre, sarà probabilmente affiancato da Demarai Gray e dall’ex stella del Liverpool Georginio Wijnaldum, che ha messo a segno sei gol nelle 12 presenze stagionali dopo l’arrivo in estate dal Paris Saint-Germain.

Dietro di loro, l’ex capitano del Liverpool Jordan Henderson continuerà a giocare un ruolo chiave nella sala macchine, mentre Abdullah Al-Khateeb, Marcel Tisserand e Jack Hendry dovrebbero schierarsi in un terzetto invariato.

Probabili formazioni Al Shabab vs Al Ettifaq

Possibile formazione iniziale dell’Al Shabab:
Kim; Al Saqour, Saiss, Santos, Al-Yami; Cuellar, Al-Qahtani; Junior, Banega, Carrasco; Diallo

Al Ettifaq possibile formazione titolare:
Victor; Hendry, Tisserand, Al-Khateeb; Yousef, Henderson, Hazazi, Al Shamrani; Wijnaldum, Quaison, Gray