Oggi 7 Giugno compie 39 anni Anna Kurnikova, l’ex tennista Russa con cittadinanza Statunitense.

Divenne nota grazie alla semifinale raggiunta a Wimbledon nel 1997 all’età di soli 16 anni, spingendosi fino alla posizione n 8 in classifica mondiale WTA.

Famosa anche per la sua bellezza, nonché precorritrice di altre sue più moderne colleghe dell’europa dell’est, fu un’ottima doppista, vincendo in questa specialità 16 titoli WTA.

Tra cui due tornei del Grande Slam (Australian Open 1999 e 2002) e due Masters di fine anno, raggiungendo la vetta della classifica di doppio nel novembre del 1999.

A causa dei frequenti infortuni, fu costretta a ritirarsi nel 2007, all’età di 26 anni.

Leggi anche: Björn Borg: la leggenda del Tennis Svedese.

Curiosità su Anna Kurnikova

È nata a Mosca, nell’allora Unione Sovietica, figlia di Alla e Sergej Kurnikov.

La famiglia emigrò negli Stati Uniti quando aveva 10 anni.

Famosa per la sua bellezza e i suoi capelli biondi lunghi fino alla vita, oltre che per il suo tennis, divenne una delle più celebri tenniste al mondo, anche tra i non appassionati.

All’apice della sua fama, i suoi ammiratori in cerca d’immagini di Kurnikova fecero del suo nome (o delle storpiature) una delle parole più ricercate su Google.

Il suo cognome è spesso scritto come Kournikova a causa delle traduzioni dall’inglese o dal francese, sebbene la traslitterazione corretta dal cirillico sia Kurnikova.

Attualmente vive a Miami, in Florida.

Nel 2010 ha ottenuto la cittadinanza statunitense.

Dal 2001 ha una relazione con il cantante Enrique Iglesias.

La coppia ha due gemelli, Nicholas e Lucy, nati il 16 dicembre 2017.

Il 30 gennaio 2020 la coppia annuncia la nascita della terza figlia.

La Carriera di Anna Kurnikova

All’età di 10 anni ha lasciato Mosca per allenarsi nella Nick Bollettieri Tennis Academy del famoso coach Nick Bollettieri.

All’età di 13 e 14 anni Kurnikova divenne un nome di primo piano nel tennis giovanile, vincendo alcuni tornei tra cui il Trofeo Bonfiglio del 1995.

Aveva solo 14 anni quando concluse il 1995 come Campionessa Europea Under 18 e Campionessa del Mondo ITF Under 18.

Kurnikova debuttò nel tennis professionistico a 14 anni, giocando per la Russia in Fed Cup, la più giovane giocatrice ad aver partecipato e vinto.

All’età di 15 anni raggiunse il quarto turno degli US Open del 1996, e fu sconfitta dall’allora numero 1, Steffi Graf.

Kurnikova fece parte della delegazione russa che prese parte alle Olimpiadi di Atlanta.

Nel 1997, all’età di 16 anni, raggiunse le semifinali a Wimbledon, dove perse contro Martina Hingis, poi vincitrice, per 6-3, 6-2.

Anna Kournikova vince il grande Slam due volte consecutive

Il 1998 fu l’anno della svolta, quando entrò per la prima volta nelle prime 20 posizioni della classifica WTA e ottenne importanti vittorie contro Martina Hingis, Lindsay Davenport e Steffi Graf.

I due titoli del Grande Slam, nel doppio femminile, furono ottenuti nel 1999 e nel 2002, entrambi agli Australian Open insieme con Martina Hingis, con cui giocò spesso a partire dal 1999.

Kurnikova fu una giocatrice di successo nel circuito del doppio femminile, vincendo 16 tornei, tra cui i due Australian Open, arrivando in finale nel doppio misto agli US Open e a Wimbledon, raggiungendo la prima posizione nella classifica mondiale WTA.

Il suo risultato di carriera in doppio fu di 200 vittorie e 71 sconfitte.

In compenso, in singolare la sua carriera raggiunse il picco nel 1999-2000.

Per la maggior parte del tempo navigò tra la decima e quindicesima posizione della graduatoria mondiale pur non vincendo tornei.

La migliore posizione ottenuta fu l’ottava, raggiunta il 20 novembre del 2000 e raggiunse 4 finali su 130 tornei ma nessuna nel Grande Slam.

Come giocatrice, Kurnikova era nota per la velocità di corsa, il gioco aggressivo da fondo campo e gli eccellenti angoli e drop shot.

In compenso, i suoi passanti bassi e molto rischiosi tesero a produrre molti errori e il servizio era a volte inaffidabile in singolare.

Il suo risultato in singolare è di 203 vittorie e 129 sconfitte.

Nel 2000, Anna Kurnikova divenne protagonista della pubblicità per i reggiseni sportivi della Berlei e fece la comparsa nella campagna pubblicitaria di successo “solo la palla dovrebbe rimbalzare”.

Gli infortuni di Anna Kurnikova

I suoi ultimi anni di carriera furono segnati da molti infortuni, soprattutto alla schiena, che l’allontanarono dalle vette del ranking.

Kurnikova non è attiva nel Tour WTA dal 2003, ma gioca ancora match di esibizione per beneficenza.

Alla fine del 2004 partecipò a tre eventi organizzati da Elton John e dai giocatori Serena Williams ed Andy Roddick.

Nel gennaio 2005 ha giocato in doppio per beneficenza a favore delle vittime del Maremoto dell’Oceano Indiano con John McEnroe, Roddick e Chris Evert.

Nel novembre 2005, insieme a Martina Hingis, giocò contro Lisa Raymond e Samantha Stosur nelle finali WTT per beneficenza.

Kurnikova fa anche parte dei Sacramento Capitals nel World TeamTennis (WTT), giocando solo in doppio.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20