La notizia è arrivata nella notte, dopo la vittoria di Milwauke sui Magic in gara 4; Giannis Antetokounmpo è stato eletto miglior difensore della stagione NBA. Un decisione inattesa in casa Bucks che ha reso felici staff tecnico e dirigenziale e sopratutto l’ala greca che dopo aver conquistato il titolo di MVP lo scorso anno, aggiunge alla sua bacheca un altro importante riconoscimento personale.

Antetokounmpo nella storia

Un premio che fa entrare di diritto il greco nella storia della NBA. Solo altri quattro giocatori prima di lui erano riusciti a conquistare titolo di MVP ed essere eletti difensori dell’anno. Giannis quindi si unirà al quartetto formato da Kevin Garnett, Hakeem Olajuwon ,David Robinson e ovviamente Michael Jordan.

Un traguardo che conferma il periodo di onnipotenza cestistica che il numero 34 sta vivendo da circa due stagioni. Antetokounmpo è diventato ormai uno dei volti più rappresentativi della lega. I suoi numeri sono impressionanti e la sua crescita è costante.

Già, perchè Antetokounmpo è un classe 1994 e a soli 26 anni ha raggiunto traguardi degne di una vera leggenda NBA. Con molta probabilità, la serie contro i Magic si chiuderà in gara 5 e i Bucks hanno tutte le carte in regole per raggiungere le semifinali di conference.

Un premio meritato dal greco; su 100 giornalisti, ben 75 hanno scelto il numero 34 come miglior difensore della stagione. La sua protezione al ferro è la miglior di tutta lega. I dati parlano chiaro: Antetokounmpo ha concesso solo il 36.6% delle conclusioni agli avversari. Una statistica basata su più di 550 duelli tra attaccante e difensore.

Una stagione quella di Giannis che lo vedrà quasi sicuramente MVP per il secondo anno consecutivo. La stagione del greco è stata praticamente perfetta. Prima dello stop a causa del covid, i Bucks erano primi in classifica di conference con un record di vittorie che mancava da circa 30 anni.

Una stagione per il numero 34 che lo vedrebbe entrare di diritto nell’olimpo dei campioni della pallacanestro.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20