Dal ritiro di Castel si Sangro, nuovo quartier generale del Napoli, Rino Gattuso, Cristiano Giuntoli e Aurelio de Laurentiis hanno incontrato tifosi e giornalisti, ricchi di domande per gli azzurri che verranno. I volti nuovi, Rrahmani e Osimhen, hanno già iniziato bene il processo di integrazione all’interno della rosa, aspetto non secondario. Gattuso a proposito del giovane nigeriano, paragonato da molti a Drogba, tira le sue primissime conclusioni:”Con lui possiamo cambiare stile di gioco, attacca bene la profondità e ha grande fisicità; ci dà la possibilità di giocare in manier diversa”.

DeLA annuncia il rinnovo di Zielinski

L’argomento centrale da offrire al patron De Laurentiis non può non essere il calciomercato, giunto ad un punto cruciale per la sostanziosa rosa che calca i campi abruzzesi. Il tema del sovraffollamento azzurro è il primo tema affrontato dal presidente: “Siamo in 35, decisamente troppi. Ma non faremo una campagna di saldi. Quelli che sembrano in partenza potrebber anche restare. Koulibaly? Chiedete a United, City e Psg, alle squadre che possono permettersi certe cifre”

Infine, De Laurentiis ha annunciato il tanto desiderato rinnovo contrattuale con Piotr Zielinski, ormai un punto fermo del nuovo Napoli targato Gattuso. Per il polacco stipendio raddoppiato e clausola da 100 milioni di euro.

Giuntoli: “Abbiamo preso allenatore con più carattere di tutti”

“Negli ultimi due anni abbiamo effettuato tanti cambiamenti, dobbiamo lavorare sulle motivazioni per aprore un nuovo ciclo. Spero che la prima settimana di settembre si possa iniziare a fare mercato sul serio“. Cos’ Giuntoli in merito al calciomercato che secondo lui subirà un’accelerata a settembre.

Leggi anche:Calciomercato: Napoli, Hysaj rinnova. Samp, Murillo vicino al Celta Vigo

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20