― Advertisement ―

spot_img

Celta Vigo vs Almeria – probabili formazioni

La ricerca della prima vittoria della Liga 2023-24 da parte dell'Almeria continuerà venerdì 1 marzo sera quando si recherà all'Estadio Municipal de Balaidos per...
HomeCalcio InternazionaleConference LeagueAston Villa vs Legia Varsavia - probabili formazioni

Aston Villa vs Legia Varsavia – probabili formazioni

Evitare la sconfitta sarà sufficiente all’Aston Villa per avanzare in Europa Conference League giovedì 30 novembre sera, quando il Legia Varsavia arriverà al Villa Park con l’obiettivo di sigillare il proprio posto nella fase ad eliminazione diretta.

Entrambe le squadre passeranno ai playoff con una vittoria o un pareggio nel penultimo incontro del Gruppo E, ma la vittoria potrebbe mandare una delle due squadre direttamente agli ultimi 16 anni. Il calcio di inizio di Aston Villa vs Legia Varsavia è previsto alle 21

Anteprima della partita Aston Villa vs Legia Varsavia a che punto sono le due squadre

Aston Villa

Completando la doppietta contro le controparti olandesi, l’Aston Villa ha battuto l’AZ Alkmaar per 2-1 l’ultima volta in Europa, portandosi a un soffio dal prolungare la permanenza nella competizione continentale fino al 2024.

Dopo la sconfitta a Varsavia, che ha fatto partire con il piede sbagliato la campagna del Gruppo E del club di Premier League, la vittoria all’ultimo respiro in casa dello Zrinjski è stata seguita da due vittorie consecutive contro l’AZ: un convincente successo per 4-1 ad Alkmaar, poi un incontro molto più combattuto al Villa Park.

Dopo che Vangelis Pavlidis ha portato in vantaggio gli ospiti all’inizio del secondo tempo, i Villans sono stati sufficientemente stimolati per reagire, e i gol di Diego Carlos e del sempre affidabile attaccante inglese Ollie Watkins hanno assicurato il massimo dei punti. Di conseguenza, gli uomini di Unai Emery si confermeranno tra i primi due se eviteranno la sconfitta questa settimana – o anche se dovessero perdere e lo Zrinsjki non batterà l’AZ.

Una vittoria con due o più gol di scarto garantirebbe il primo posto, continuando la traiettoria ascendente del Villa sotto la guida di Emery, specialista delle competizioni UEFA.

Dopo la vittoria di domenica contro il Tottenham Hotspur, in cui Watkins e Pau Torres hanno ribaltato un gol di svantaggio, il Villa è entrato nelle prime quattro posizioni della Premier League, avendo perso solo una delle ultime 10 partite in tutte le competizioni.

Il bilancio di otto vittorie in questo periodo racconta la storia di una squadra che si sta abituando a vivere nelle zone alte della classifica e che, dopo aver reso il Villa Park una fortezza negli ultimi mesi, ora accoglie a Birmingham i suoi principali rivali per la supremazia nel Gruppo E.

Legia Varsavia

Dopo la memorabile sconfitta in casa dell’Aston Villa per 3-2 nella giornata inaugurale, grazie anche alla doppietta di Ernest Muci, il Legia Varsavia ha conquistato altri sei punti ed è ora in testa al girone in virtù dei suoi precedenti contro la squadra inglese.

Dopo aver eliminato lo Zrinjski all’inizio del mese, il Legia si confermerà tra i primi due se non subirà sconfitte questa settimana, o anche se perderà e l’AZ non riuscirà a battere i bosniaci.

Un doppio successo contro il Villa, però, garantirebbe alla squadra di Kosta Runjaic il primo posto, con l’incentivo di evitare lo spareggio con una delle otto retrocesse dall’Europa League e di qualificarsi direttamente agli ultimi 16 della Conference League.

Dopo una preoccupante flessione, caratterizzata da cinque sconfitte in sei partite, i legionari si sono recentemente risollevati e arriveranno al Villa Park con un’imbattibilità che dura da cinque partite e che ha permesso loro di mantenere ben quattro clean sheet.

Infatti, l’unica volta che la difesa è stata violata in tutto il mese di novembre è stato nel pareggio per 2-2 di sabato con il Warta Poznan, quando Josue e Muci sono stati a disposizione per tirare fuori la squadra da un buco dopo che era in svantaggio di due gol nel primo tempo supplementare.

Con il sesto posto in Ekstraklasa, il Legia non riuscirà a rientrare nella corsa al titolo polacco in questa stagione, ma potrebbe puntare a un posto in Europa se riuscirà a superare il girone F, giovedì o nella finale del mese prossimo in casa dell’AZ.

Notizie dalle squadre

Probabile che una manciata di cambi rispetto alla squadra dell’Aston Villa che ha sconfitto gli Spurs, Unai Emery potrebbe promuovere Youri Tielemans nell’undici titolare di giovedì, mentre Leon Bailey e Jacob Ramsey sono in lizza.

Gli assenti di lungo corso Tyrone Mings ed Emi Buendia sono ancora sulla lunga strada del recupero dagli infortuni al ginocchio, ma con Alex Moreno finalmente tornato all’ovile, Emery dovrebbe avere una rosa completa tra cui scegliere.

Dopo aver appena festeggiato il suo settimo gol stagionale in campionato, Ollie Watkins torna in una competizione in cui finora ne ha realizzati cinque in sei partite; il possibile partner d’attacco Nicolò Zaniolo ha segnato sei volte in Europa Conference League per la Roma – compresa la rete vincente nella finale del 2022 – ma non ha ancora fatto altrettanto con la maglia giallorossa.

L’attacco del Legia Varsavia sarà guidato dall’albanese Ernest Muci, nominato “Man of the Match” contro il Warta Poznan la scorsa settimana, che si unisce all’attaccante ceco Tomas Pekhart con quattro gol a testa in questa stagione di Conference League (qualificazioni incluse).

Gli ospiti hanno recentemente riaccolto sia l’ex centrocampista del Leicester City Bartosz Kapustka che il giovane Filip Rejczyk, anche se nessuno dei due è destinato a esordire nel turno infrasettimanale.

Il difensore centrale francese Steve Kapuadi rientra dalla sospensione dopo aver saltato la partita di sabato (2-2) e dovrebbe essere schierato subito nel cuore della difesa del Legia.

Probabili formazioni Aston Villa vs Legia Varsavia

Possibile formazione iniziale dell’Aston Villa:
Martinez; Cash, Konsa, Torres, Digne; McGinn, Kamara, Tielemans, Bailey; Diaby, Watkins

Possibile formazione iniziale del Legia Varsavia:
Tobiasz; Pankov, Jedrzejczyk, Kapuadi; Wszolek, Slisz, Elitim, Kun; Josue, Muci; Pekhart