― Advertisement ―

spot_img

Marsiglia vs Nizza – probabili formazioni

Due squadre a caccia di calcio europeo in Ligue 1 si affronteranno mercoledì 24 aprile sera quando il Marsiglia accoglierà il Nizza allo Stade...
HomeCalcio InternazionaleCopa Del ReyAtletico Madrid - Real Madrid - probabili formazioni

Atletico Madrid – Real Madrid – probabili formazioni

Dopo otto giorni dalla Supercopa de Espana, l’Atletico Madrid e il Real Madrid si ritrovano in terra spagnola per la sfida degli ottavi di finale della Copa del Rey.

Gli uomini di Carlo Ancelotti hanno trionfato per 5-3 sui loro vicini di casa, conquistando la gloria a Riyadh, e i Los Blancos ora riprendono la difesa di un’altra delle loro sudate corone a eliminazione diretta. Il calcio di inizio di Atletico Madrid – Real Madrid è previsto alle 21:30 di giovedi 18 gennaio

Anteprima della partita Atletico Madrid – Real Madrid a che punto sono le due squadre

Atletico Madrid

La bolgia regnava sovrana quando Atletico e Real si sono affrontati nella semifinale della Supercopa de Espana di mercoledì scorso, dove sono stati necessari 30 minuti supplementari per separare i due pesi massimi dopo una spettacolare serie di sei gol nei 90 minuti iniziali.

Nei tempi supplementari la rete sarebbe arrivata in altre due occasioni, anche se nella parte sbagliata del campo per quanto riguarda Diego Simeone, perché un autogol di Stefan Savic e un tentativo di Brahim Diaz hanno reso vano il soggiorno saudita dell’Atletico.

Il mancato trionfo nell’ultimo derby di Madrid significa che i Rojiblancos hanno fallito in ognuna delle ultime tre Supercopa de Espana, ma la squadra di Simeone può almeno continuare a sognare la gloria della Copa del Rey, almeno per le prossime 48 ore.

Prima di partire per il Medio Oriente, l’Atletico ha battuto 3-1 il Lugos, squadra di terza categoria, negli ultimi 32 anni della coppa di Spagna – Memphis Depay è stato l’eroe con una doppietta nel secondo tempo, dopo che le due squadre si erano annullate a vicenda nel periodo iniziale – e questa vittoria è solo una delle due ottenute dall’Atletico nelle ultime sei partite, in un periodo invernale difficile.

I padroni di casa sono stati eliminati in due delle ultime tre edizioni della Copa del Rey, con l’unica eccezione dell’eliminazione ai quarti di finale nell’edizione 2022-23, per mano del Real Madrid.

Real Madrid

Pochi giorni dopo aver dato vita a un’esibizione a cinque stelle contro l’Atletico nella semifinale di Supercopa, il Real Madrid si è preparato per un altro derby di proporzioni epiche per determinare chi avrebbe issato il trofeo nel cielo di Riyadh, ma il Barcellona non ha opposto molta resistenza nel Clasico.

Per due volte Vinicius Junior ha tirato a rete a porta vuota dopo che il Real Madrid aveva messo a nudo la linea alta del Barça, e anche se Robert Lewandowski ha ridotto gli arretrati con una fragorosa volée nel primo tempo, Vinicius ha completato la sua tripletta dal dischetto prima che il tentativo di Rodrygo e l’espulsione di Ronald Araujo mettessero fine alla partita.

Dopo aver riposto con cura il titolo numero 13 della Supercopa nella teca di vetro, il Real riprende la difesa dell’onore della Copa del Rey 2022-23, che – come nel caso dell’Atletico – inizia con un successo per 3-1 in trasferta contro un avversario di bassa lega come l’Arandina.

Le squadre di Carlo Ancelotti, che hanno ottenuto sette vittorie consecutive, si presentano all’ultimo derby di Madrid e sono 21 le partite in cui i Blancos sono stati battuti per l’ultima volta in un contesto competitivo, anche se Simeone è stato l’artefice di quel rovescio per gli uomini in bianco.

Infatti, l’Atletico si è imposto per tre reti a una quando le due squadre si sono incontrate nella Liga a settembre, e il Real ha una sola vittoria nelle ultime cinque trasferte allo Stadio Metropolitano, dove i tifosi di casa sperano che la vendetta sia il piatto forte della giornata.

Notizie dalle squadre

Nonostante non siano riusciti a tornare a casa con la medaglia al collo, non ci sono stati altri infortuni gravi sul volo dell’Atletico di ritorno a Madrid, ma Memphis Depay ha saltato la partita persa 5-3 con un problema all’adduttore e qui dovrebbe andare in panchina al massimo.

Anche il terzino sinistro Reinildo non sarà presente, essendo stato convocato per la Coppa d’Africa con il Mozambico, mentre Vitolo (ACL) e Thomas Lemar (Achille) sono assenti di lungo corso per i Rojiblancos.

Anche Pablo Barrios avrà bisogno di un controllo dopo aver saltato l’allenamento di martedì per un malore, ma Saul Niguez dovrebbe continuare a far parte del triumvirato di centrocampo con Koke e Rodrigo de Paul.

Per quanto riguarda i loro recenti avversari, Ancelotti dovrebbe lavorare con lo stesso gruppo di giocatori della vittoriosa Supercopa, anche se Aurelien Tchouameni non ha preso parte all’allenamento di martedì a scopo precauzionale.

A questo punto, non c’è nulla che faccia pensare che la partecipazione del francese sia a rischio, ma Lucas Vazquez (coscia) non è così fortunato e mancherà ancora una volta, così come il trio di infortunati dei Los Blancos, Eder Militao, Thibaut Courtois e David Alaba.

Se Ancelotti non dovesse rischiare un Tchouameni delicato fin dal fischio d’inizio, il suo connazionale Eduardo Camavinga dovrebbe essere la scelta numero uno per colmare il vuoto, e il boss del Real ha confermato che Andriy Lunin partirà in porta al posto di Kepa Arrizabalaga.

Probabili formazioni Atletico Madrid – Real Madrid

Possibile formazione iniziale dell’Atletico Madrid:
Oblak; Witsel, Gimenez, Hermoso; Molina, De Paul, Koke, Saul, Lino; Morata, Griezmann

Possibile formazione iniziale del Real Madrid:
Lunin; Carvajal, Rudiger, Fernandez, Mendy; Valverde, Camavinga, Kroos; Bellingham; Joselu, Vinicius Jr.