Il 12 Giugno 2021 È stato un altro giorno di successo per i paraciclisti della Gran Bretagna Cycling Team ai Campionati del mondo di paraciclismo su strada UCI a Cascais, con la squadra che ha vinto altre sei medaglie nel penultimo giorno di gara. Un bottino ricco e importante per un team che è maturato molto e punta dritta a Tokio 2020. Vedremo se anche in quella competizione riusciranno ad andare a medaglia.


Tour de France-2021: tutto quello che c’è da sapere


Bretagna Cycling: un team vincente

Sophie Unwin e Jenny Holl hanno conquistato una medaglia d’oro nella corsa su strada B femminile superando la coppia irlandese di Katie-George Dunlevy ed Eve McCrystal e le compagne di squadra Lora Fachie e Corrine Hall hanno concluso con la medaglia di bronzo. È stata una gara combattuta per le donne sul percorso di 100,08 km anche se Unwin e Holl hanno dato un assaggio della loro fiducia nel sesto giro quando si sono ritrovate davanti al gruppo. Il duo che giovedì è arrivato quarto nella cronometro di debutto nel campionato del mondo ha dato il massimo nello sprint finale per conquistare la vittoria. Holl ha dichiarato: “È fantastico è solo la nostra terza corsa su strada insieme e solo la nostra seconda trasferta con la squadra quindi non ce lo aspettavamo ma è così bello”.

Cosa ha detto Sarah Storey?

Dame Sarah Storey ha fatto il doppio aggiungendo il titolo mondiale della corsa su strada femminile C5 a quello vinto giovedì nella cronometro, portando così il suo bottino complessivo di titoli mondiali di paraciclismo e para-nuoto fino a un impressionante 40. Parlando a questo proposito, Storey ha detto: “È incredibile non è mai qualcosa che si può dare per scontato e l’ultima volta che ho vinto una medaglia che non fosse l’oro in una gara su strada è stata nel 2006”.

Storey continua dicendo: “Ho fatto un paio di gare in circuito a causa del blocco e non potendo viaggiare, ma non ho fatto una gara su strada dallo Yorkshire nel settembre 2019, ovvero la settimana dopo aver vinto il titolo a Emmen. Quindi sì ho sentito molta pressione oggi e non volevo che quella bolla scoppiasse, era solo questione di essere il più paziente possibile, aspettare l’occasione giusta e sperare che le mie gambe durassero la distanza perché io’ non ho avuto il solito allenamento invernale da cui avrei preso confidenza”.

La vittoria di Storey

La ciclista Storey racconta la gara: “La prima metà della gara è stata calma fino a che uno delle cicliste ha attaccato il che ha lasciato alle altre il compito di inseguire perché cera la medaglia d’oro lungo la strada, per così dire. Nella gara C5 Kerstin Brachtendorf è arrivata prima, poi Crystal (Lane-Wright) ha attaccato e quando stava allungando ho attaccato e questa è stata la mossa vincente. E’ stato solo un caso quello di resistere davanti senza andare troppo in profondità perché sapevo che sarebbe stato uno sprint al traguardo. L’ho lasciato abbastanza tardi, ma avevo la certezza di avere il gas rimasto nelle gambe”.

Tutti i ciclisti vincitori

George Peasgood ha fatto il suo secondo podio in questo campionato del mondo questa volta per raccogliere la medaglia d’argento nella corsa su strada C4 maschile. Dopo aver fatto una fuga anticipata con altri quattro corridori e ad un certo punto avendo più di tre minuti dal gruppo si è trattato di uno sprint finale che ha visto Peasgood tagliare il traguardo al secondo posto dietro lo slovacco Patrik Kuril. Daphne Schrager ha fatto un giro estremamente impressionante nella sua corsa su strada C3 femminile di debutto, vincendo la medaglia di bronzo dietro Anna Beck dalla Svezia e Denise Schindler dalla Germania. Nella gara C3 maschile, Fin Graham ha conquistato anche la medaglia di bronzo con l’italiano Fabio Anobile che ha vinto l’oro e l’olandese Stijn Boersma che ha vinto l’argento.

Nella corsa su strada B maschile, Steve Bate e Adam Duggleby sembravano essere forti nel gruppo prima di doversi ritirare anticipatamente dalla gara. Crystal Lane-Wright ha concluso al quinto posto nella gara C5 femminile, Ben Watson è arrivato 11 nella gara C3 maschile e Will Bjergfelt ha concluso al 15 posto nella gara C5 maschile.

Pagina Twitter British Cycling: https://twitter.com/britishcycling

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20