A Crans Montana quinta vittoria stagionale che vale il primato in Generale per la valdostana

Brignone e Cras Montana, un legame speciale tra l’atleta azzurra e la pista svizzera. Anche oggi, come nelle quattro precedenti gare disputate su queste nevi, la “Fede” non solo è riuscita a vincere ma si può ben dire che abbia trionfato.

Le gare

Prima in mattinata nel Super G, si è ripetuta nel pomeriggio nello slalom con una prestazione d’autorità che le ha permesso di portare a casa la sua quinta vittoria stagionale. La principale avversaria, la slovacca Vhlova ha inforcato dando all’azzurra la possibilità di controllare agevolmente la sua discesa. Dietro a lei, conquistano il podio in combinata, la ceca Ledecka (1.58.06) e l’austriaca Gritsch (1.57.16). La Brignone ha chiuso con un tempo di 1.56.24 mentre tra le altre azzurre, la sola a piazzarsi è Laura Piovano (2.00.52) mentre fuori è finita Elena Curtoni.

Le classifiche

Questa nuova vittoria, permette alla Brignano di staccarsi dalle avversarie nella classifica di specialità ma, soprattutto, le permette di passare in testa alla generale (1298 punti) superando la statunitense Mikaela Shiffrin (1225) che, anche oggi, non ha partecipato alle gare, come le succede dal 26 gennaio, giorno dell’ultima discesa prima della drammatica scomparsa del padre.

Il prossimo appuntamento

Per Fede, questo è il 15° successo della carriera ma è soprattutto in questa stagione che le maggiori glorie la stanno accompagnando. Ora, testa al prossimo appuntamento nel fine settimana a pochi passi da casa sua dato che si gareggerà nel fantastico scenario di La Thuile.

Le sue parole

Per l’atleta valdostana ci sarà l’opportunità di scendere davanti al proprio pubblico ma non dimentica le difficoltà che l’attenderanno: “sarà un weekend molto impegnativo e sarebbe bello fare due gare bellissime davanti al mio pubblico. Starò a casa tutta la settimana, meglio di così non poteva andare“.

Sulla gara di oggi, Brignone è soddisfatta dai risultati della sua determinazione “oggi me la sono proprio cercata! In SuperG sono riuscita a fare la differenza tatticamente. Ho avuto un pò di fortuna con Petra che ha inforcato, altrimenti ce la saremo giocata fino alla fine. Su questa pista, su questa neve, mi trovo sempre bene.

Tomba e Crans Montana

In ultimo, un riconoscimento che non può che riempire d’orgoglio “Tomba mi ha detto che Crans è sempre stata la sua pista ma ora non più, non sa se sia ancora la sua o è la mia“.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20