Il 19 Marzo 1969 nasceva a Firenze Tanya Vannini, è stata un ex nuotatrice italiana.

Ha amato fin dalla tenera età questo sport, il nuoto per lei è stata una vera e propria passione, per questo già all’età di 13 anni ha cominciato a vincere trofei.

La carriera di Tanya Vannini

Tanya Vannini si è specializzata nello stilelibero sulle distanze lunghe, è salita sul podio dei Campionati Italiani primaverili nel 1982 dopo aver compiuto 13 anni.

L’esordio con la squadra Nazionale di Tanya

Ha esordito con la squadra Nazionale nel 1983, dopo aver vinto il suo primo titolo assoluto negli 800 m, agli europei giovanili di Mulhouse, in Alsazia (Francia).

In Alsazia ha vinto quattro medaglie, due bronzi nei 200 e 400 m e due argenti negli 800 m e con la staffetta 4×200 m stile libero.

Le partecipazioni agli Europei di Tanya Vannini

Due settimane dopo è stata convocata per i campionati europei assoluti di Roma, e con la staffetta 4×200 m è entrata in finale con Monica Olmi, Carla Lasi e Silvia Persi.

È tornata ai campionati europei nel 1985 a Sofia.

In finale alle staffette a stile libero soprattutto nella 4×200 m è arrivata quarta a sette decimi dal podio.

Ha cambiato squadra nel 1986 passando dagli Amici del nuoto alla Fiorentina Nuoto.

Poi ha vinto cinque titoli italiani facendo il primato italiano dei 200 m agli estivi e andando sul podio anche in distanze non sue come i 50 e 100 metri.

Il suo ottimo stato di forma è stato confermato quando, partecipando ai campionati mondiali di Madrid, è entrata in finale B nei 400 m.

Nella finale è arrivata settima nei 200 m e con la staffetta 4×100 m stile assieme a Silvia Persi, Ilaria Tocchini e Manuela Dalla Valle.

L’anno dopo vince ancora quattro volte ai campionati italiani.

Convocata agli europei di Strasburgo in agosto ottiene i suoi migliori risultati nella manifestazione arrivando quarta nei 200 m e quinta nei 400 m.

Per questo è riuscita a migliorare il primato italiano in batteria e in finale, dietro alle nuotatrici dell’est europeo: è arrivata quinta anche con la 4×200 m.

Un mese dopo, ai Giochi del Mediterraneo di Latakia ha vinto i suoi primi ori internazionali arrivando prima nei 200, 400, 800 e nella 4×100 m stile libero.

Nel 1988 non è stata brillante e non è stata convocata ai Giochi olimpici di Seul.

Tornata in nazionale nella Coppa Latina del 1989, ha poi partecipato ai suoi quarti campionati europei a Bonn.

A Bonn vince la medaglia di bronzo con la 4×200 m con Orietta Patron, Silvia Persi e Manuela Melchiorri.

Il suo ultimo anno con la nazionale è stato il 1991.

Le ultime gare di Tanya Vannini

A fine giugno ha partecipato ai Giochi del Mediterraneo di Atene, ancora con risultati positivi: oro nei 200 m, argento nei 400 m e bronzo con la 4×100 m stile libero.

Sempre ad Atene un mese dopo agli europei è arrivata quarta in finale della 4×200 m con Cristina Sossi, Cecilia Vianini e Manuela Melchiorri.

Una volta ritiratasi dalle gare, è diventata istruttrice di nuoto nel Nuoto Club Brescia e si è sposata con Giorgio Lamberti.

Dal settembre del 2011 è divenuta istruttrice della squadra agonistica G.A.M. team diretta dal marito Lamberti.

Nuotare sotto il ghiacchio.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20