Nelle ultime ore Neymar sembra avvicinarsi sempre di più alla sua ex squadra, il Barcellona.

L’incontro di martedì mattina tra i dirigenti del Barcellona e del Paris Saint Germain nella capitale francese è stato ripagato, anche se non è arrivata la tanto sperata fumata bianca. Il Barcellona ha offerto 170 milioni rotondi, mentre il PSG ne ha chiesti 100 più i cartellini di Dembelè e Semedo. Il club ha proprio oggi in programma di incontrare il l’ex Borussia Dortmund Ousmane Dembelè per negoziare la sua possibile uscita al PSG; le prossime ore saranno quindi decisive per concludere definitivamente il ritorno del ventisettenne attaccante brasiliano al club spagnolo

L’incontro

La delegazione dei catalani era formata da Oscar Grau (CEO del club blaugrana), Eric Abidal, (direttore sportivo), Javier Bordas (direttore dell’area calcio) e André Cury, (consigliere di club). Mentre quella del Paris Saint Germain era composta dall’ex milanista Leonardo (direttore sportivo del club parigino), Djamel Bouras (consigliere e uomo fidato del presidente qatariota Al Khelaifi, assente al vertice parigino) e l’intermediario Pini Zahavi.

Il Barcellona, secondo le indiscrezioni di Sport, quotidiano molto vicino ai catalani, ha proposto due offerte. La prima è di 150 milioni da pagare nel 2020, con un piccolo anticipo (30/40 milioni di euro), da versare al momento del trasferimento. La seconda consiste invece di un’offerta di 170 milioni da versare in due rate nel 2020 e nel 2021 (con il suddetto anticipo di 30/40 milioni). Il PSG ha inoltre accettato di trasferire Neymar per 170 milioni (anziché i 220 richiesti alla prima riunione a Parigi), ma con un unico pagamento nel 2020 (più un anticipo questa estate).

La trattativa proseguirà nelle prossime ore, ma il Barcellona è molto ottimista: ha dalla sua parte proprio Neymar, che continua a pressare i francesi per la cessione.

La Juventus attende

Il club torinese intanto monitora attentamente le trattative in corso. L’eventuale approdo in blaugrana di O’Ney permetterebbe al club parigino di fiondarsi su Paulo Dybala: da tempo l’argentino è l’uomo scelto dai francesi per non far rimpiangere Neymar.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.