Giornata incandescente quella odierna, il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis e il direttore Giuntoli sono stati beccati a Capri dove sembra si siano incontrati con l’intermediario del bomber Diego Costa, profilo apprezzatissimo da mister Ancelotti che ha già avuto modo di lavorare con l’attaccante di origini brasiliane ma con passaporto spagnolo.

Mister Ancelotti e Diego Costa

Il club partenopeo ha effettuato quindi un sondaggio per l’attaccante spagnolo che è stato messo ai margini dall’Atletico Madrid, da cui è emerso un ostacolo difficilissimo da sormontare, visto le politiche aziendali, l’ingaggio del calciatore che si aggira sugli 8,5 milioni di euro.

Giuntoli con l’acquisto del classe 88 che compirà 31 anni ad ottobre porterebbe al Napoli un attaccante d’esperienza internazionale, capace di segnare con regolarità, molto forte fisicamente e dotato di una buona tecnica individuale. Calciatore molto abile nel gioco aereo, con grandi qualità balistiche e di ottima accelerazione. Tutte doti che gli consentono di ricoprire più ruoli d’attacco.

Unica nota dolente, il carattere, spesso ha rotto i rapporti con allenatori e società per i suoi comportamenti sopra le righe, ad esempio al Chelsea con Conte e appunto all’Atletico con Simeone.

Sicuramente due tecnici con temperamento molto caldo e con un approccio mentale verso i giocatori completamente diverso da quello di Sir Carlo Ancelotti.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.