― Advertisement ―

spot_img

Mercato allenatori: il punto su Napoli, Milan e Juventus

Forse mai come in questa stagione il mercato allenatori si preannuncia più incandescente di quello giocatori. Se alcune big, come Inter, Lazio e Roma...
HomeCalcioChampions, Napoli-Liverpool 1-0: Insigne piega i reds al 90'

Champions, Napoli-Liverpool 1-0: Insigne piega i reds al 90′

Nel secondo turno del girone C di Champions League, il Napoli batte il Liverpool nel finale grzie ad una zampata di Insigne e sale a 4 punti , davanti  a Liverpool e Psg fermi a 3. Dopo un primo tempo equilibrato in cui erano stati i padroni di casa a fare la partita, nella ripresa gli azzurri dominano l’avversario sciupando un paio di occasioni e cogliendo anche una traversa con Milik. A tempo scaduto, però, arriva il guizzo di Insigne che fa esplodere il San Paolo.

La partita:

Ancelotti a sorpresa schiera il 3-5-2 con Ospita in porta, difesa composta da Koulybaly, Albiol e Maksimovic. Centrocampo folto con Hamsik, Allan e Ruiz, mentre Mario Rui e Callejon agiscono,da esterni. In avanti, Insigne e Milik.

Solito 4-3-3 per il Liverpool di Klopp: Allison tra i pali, Alexander -Arnold, Gomez, Van Dijk e Robertson sono i difensori. A centrocampo, Wijualdum, Milner e Keita.  In avanti, tridente con Salah, Mane e Firmino.

Primo tempo:

Al 9′, scambio Firmino -Salah in area napoletana, con il marocchino che non  riesce a concludere come vorrebbe. Al 10′, Insigne entra in  area e calcia in diagonale sfiorando il palo. Al 16′, ancora l’attaccante napoletano ci prova, ma stavolta la conclusione è da dimenticare. Al 17′, problemi per Keita che non può proseguire il match. Al suo posto entra Henderson.Al 24′, entrata fuori tempo di Koulybaly che viene ammonito. Al 33′, Mario Rui pesca Milik in area, girata del centravanti polacco che trova la risposta di Allison. Regna l’equilibrio tra le due squadre, con il Napoli che sembra pungere di piu. In chiusura di tempo, ammonizione per Miller, reo di un brutto fallo.

Secondo tempo:

Al 49′, tacco di Insigne per Milik, che impegna Allison alla deviazione in corner. Al 51′, tentativo dalla distanza di Mario Rui senza trovare lo,specchio della porta. Al 59′, Koulybaly serve Milk che calcia al volo con la sfera di poco fuori. Cresce la pressione del Napoli che costringe il Liverpool a rintanarsi nella propria trequarti. Al 67′, sugli sviluppi di un corner, Salah prova a piazzarla ma svirgola la conclusione. Doppio cambio, un minuto dopo, nel Napoli: fuori Milik e Ruiz, dentro Mertens e Verdi. Klopp risponde inserendo Fabinho per Milner. All’ 81′, Ancelotti manda in campo anche Zielinski al posto di Hamsik per il tutto per tutto. Al 84′, Mertens colpisce la traversa a botta sicura. Sembra stregata la porta di Allison, ma a tempo scaduto un assist perfetto di Callejon viene spedito importa da Insigne per una vittoria che rilancia le ambizioni del Napoli in Champions League.

Il tabellino:

NAPOLI (3-5-2): Ospina, M. Rui, Albiol, Koulybaly, Maksimovic, Ruiz  (68’st Verdi), Hamsik  ( 81’st Zielinski ), Allan, Callejon, Insigne, Milik  (68’st Mertens). A disp: Karnezis, Luperto, Maksimovic, Rog, Hysay ,  Diawara, Verdi, Mertens. All. Carlo Ancelotti 

LIVERPOOL (4-3-3): Allison, Alexander -Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson, Wijualdum, Milner  (75’st Fabinho ), Keita (18’pt Henderson ), Salah, Mane (88’st Sturridge), Firmino. A disp: Mignolet, Lovren, Fabinho , Henderson, Shaqiri, Sturridge. All. Jurgen Klopp 

Marcatori: 90’st Insigne  (N)

Arbitro: Viktor Kassai  ( Ungheria)

Angoli: 3-1

Note: 37.057 spettatori 

Recuperi: 1’pt, 3’st 

Ammoniti:Koulybaly  (N), Milner  (L)