TOKYO, JAPAN - MARCH 13: People cycle past a banner for the Tokyo Olympics on March 13, 2020 in Tokyo, Japan. Excluding the Diamond Princess cruise ship cases, the number of coronavirus infections in Japan reached 684 today as United States President Donald Trump suggested the Tokyo Olympics should be postponed to next year. (Photo by Carl Court/Getty Images)

I Giochi Olimpici di Tokjo sarebbero in forse anche nel 2021. Parola dell’australiano e membro del Cio, John Coates: “Ci sono atleti che provengono da 206 paesi. Oltre 11.000 atleti, ci saranno 5.000 funzionari e allenatori, 20.000 membri dei media, ci sono 4.000 persone che lavorano al momento dell’organizzazione dei Giochi, a cui devono essere aggiunti 60.000 volontari – ha dichiarato. Non possiamo rimandare di nuovo i Giochi e dobbiamo presumere che se non ci sarà un vaccino, o se ci sarà, non avremmo abbastanza tempo per condividerlo in tutto il mondo”.

“Olimpiade annullata se tutto non verrà risolto”

Dovremo mettere il Villaggio Olimpico in isolamento? Qualche atleta dovrà osservare un periodo di quarantena? Dovremo limitare il numero degli spettatori in ciascun sito di gara?”, si domanda Coates.

Le sue dichiarazioni fanno seguito a quelle pronunciate nei giorni scorsi dal Presidente del Cio, Thomas Bach, che preannunciato l’annullamento dei Giochi se non verranno disputati nel 2021: “Non possiamo impiegare eternamente 3.000 o 5.000 persone nel comitato organizzatore. Non possiamo cambiare il calendario sportivo mondiale per tutte le principali federazioni. Non possiamo lasciare gli atleti nell’incertezza”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20