― Advertisement ―

spot_img

Real Madrid vs RB Leipzig – probabili formazioni

Alimentato dal senso di ingiustizia del fine settimana, il Real Madrid cerca di completare l'opera contro l'RB Leipzig nel secondo turno degli ottavi di...
HomeCalcio InternazionaleChampions LeagueCopenaghen vs Galatasaray - probabili formazioni

Copenaghen vs Galatasaray – probabili formazioni

I giganti danesi del Copenaghen e i titani turchi del Galatasaray si presentano all’appuntamento di martedì 12 dicembre con il Gruppo A di Champions League sapendo che la vittoria sarebbe sufficiente per passare alle fasi a eliminazione diretta della competizione.

Entrambe le squadre hanno ottenuto cinque punti nelle prime cinque partite e, mentre i padroni di casa sono attualmente in vantaggio per differenza reti, il Galatasaray ha il destino nelle proprie mani. Il calcio di inizio di Copenaghen vs Galatasaray è previsto alle 21

Anteprima della partita Copenaghen vs Galatasaray a che punto sono le due squadre

Copenaghen

Con i lodevoli quattro punti conquistati nei due incontri di novembre contro Manchester United e Bayern Monaco, il Copenaghen è attualmente in corsa per il secondo posto nel Gruppo A, avendo fatto seguire all’avvincente 4-3 contro il Man United un più tranquillo 0-0 con i detentori del titolo tedesco.

Con il Bayern già confermato vincitore del girone, il Copenaghen ha beneficiato degli esperimenti di Thomas Tuchel per ottenere un punto prezioso, che lo lascia al secondo posto nella sezione grazie alla differenza reti leggermente superiore rispetto ai prossimi avversari del Galatasaray.

Tuttavia, lo stallo con il Bayern è arrivato nel bel mezzo di una deludente striscia di cinque partite senza vittorie per la squadra di Jacob Neestrup, che ha toccato l’apice della Superliga con un pareggio e due sconfitte nelle ultime tre partite, e anche il suo cammino in Coppa di Danimarca si è concluso prematuramente nel fine settimana.

Nonostante la striscia di sconfitte sia stata interrotta con una vittoria per 2-1 in trasferta a Silkeborg, il 2-0 subito in casa all’andata ha fatto uscire i giganti della capitale dalla fase dei quarti di finale e l’incontro europeo di martedì offre al Copenaghen un’ultima opportunità per chiudere in bellezza il 2023.

Se da un lato la vittoria garantirebbe al Copenaghen, la cui unica apparizione ad eliminazione diretta nel torneo più importante d’Europa risale alla campagna 2010-11, un pareggio sarebbe sufficiente se il Man United, quarto in classifica, non riuscisse ad avere la meglio sul Bayern, dall’altro né i padroni di casa né gli ospiti lasceranno nulla al caso martedì.

Galatasaray

Non è la prima squadra a beneficiare di un paio di errori di Andre Onana in questa stagione, anche il Galatasaray è in controllo del proprio destino continentale grazie a un’inversione di tendenza contro il Man United il mese scorso, rimontando dal 3-1 per poi contenere la squadra di Erik ten Hag in uno stallo per 3-3.

Se Onana può essere in parte perdonato per aver lasciato passare il primo calcio di punizione di Hakim Ziyech, il marocchino non aveva il diritto di battere il camerunese con il suo secondo calcio piazzato, che ha preceduto un’incornata di Kerem Akturkoglu in un’azione da sei gol.

Gli uomini di Okan Buruk affrontano la trasferta scandinava con un record d’attacco superiore a quello del Copenaghen (10 gol contro i 7 dei padroni di casa), ma con i danesi che hanno subito solo otto gol, il Galatasaray, che è stato superato 12 volte, occupa il posto in Europa League in vista della sfida di martedì.

Il Copenaghen non è stato in forma negli ultimi tempi, ma il Galatasaray si è preparato al meglio per lo scontro infrasettimanale, allungando la sua serie di vittorie nella Super Lig turca a tre partite con il successo per 2-0 sul Pendikspor e il 3-1 sull’Adana Demirspor di venerdì sera.

Come nel caso del thriller con il Man United, il Galatasaray ha sfruttato le sue capacità di rimonta contro il Copenaghen a settembre – rimontando da due gol di scarto per contenere i campioni danesi in un pareggio per 2-2 – ma l’unico precedente incontro in Scandinavia, 10 anni fa, si è concluso con una vittoria dei padroni di casa per 1-0, un presagio positivo per i tifosi più superstiziosi.

Notizie dalle squadre

Un quintetto di giocatori del Copenaghen rimarrà probabilmente confinato in infermeria per la partita di martedì, tra cui la coppia difensiva Birger Meling e David Khocholava, entrambi con l’obiettivo di rientrare a gennaio da infortuni muscolari e al ginocchio rispettivamente.

William Clem sta seguendo una tempistica simile per recuperare da una frattura devastante alla gamba, mentre non ci sono indicazioni su quando Noah Sahsah (ginocchio) e Khouma Babacar (non specificato) potrebbero tornare, ma i due avrebbero comunque fatto solo panchina martedì.

Un paio di cambi in attacco dovrebbero essere previsti per Neestrup, che ha dato il benservito ad Andreas Cornelius nella sconfitta del fine settimana contro il Silkeborg, ma Viktor Claesson è pronto a tornare tra Mohamed Elyounoussi e l’ambitissimo Roony Bardghji.

Dopo la doppietta segnata contro il Man United nella penultima giornata, l’ala del Galatasaray Ziyech ha subito un piccolo infortunio che gli ha impedito di contribuire alla vittoria contro l’Adana Demirspor.

Tuttavia, si ritiene che l’omissione di Ziyech dalla squadra venerdì sia stata solo una misura precauzionale vista la posta in gioco martedì, quindi l’internazionale marocchino potrebbe essere riportato subito nella mischia contro il Tete.

Oltre a Ziyech, l’unico altro problema di forma del Galatasaray è Davinson Sanchez, il cui stiramento al bicipite femorale non dovrebbe guarire in tempo per la trasferta in Danimarca.

Probabili formazioni Copenaghen vs Galatasaray

Possibile formazione iniziale del Copenaghen:
Grabara; Jelert, Vavro, Boilesen, Diks; Lerager, Falk, Goncalves; Bardghji, Claesson, Elyounoussi

Possibile formazione iniziale del Galatasaray:
Muslera; Boey, Nelsson, Bardakci, Angelino; Ndombele, Torreira; Ziyech, Mertens, Akturkoglu; Icardi