Manca ormai poco all’avvio della 32° edizione della Coppa d’Africa. L’Egitto, padrone di casa, e grande favorito per la conquista del torneo, apre la manifestazione, giocando contro lo Zimbabwe. Dopo la deludente prestazione, fornita ai Mondiali di Russia, dello scorso anno (tre sconfitte rimediate contro Uruguay, Russia e Arabia Saudita), la compagine capitanata da Salah, cerca il riscatto, per ritornare a manifestarsi come la regina indiscussa del continente africano.

I Faraoni primi attori del calcio africano

L’ultima vittoria dei Faraoni nella Coppa d’Africa risale al 2010, ma l’Egitto, con sette sigilli, tre dei quali vinti consecutivamente (2006, 2008, 2010), è la nazionale africana a vantare il maggior numero di titoli continentali.

DOVE VEDERE Egitto-Zimbabwe in diretta

La squadra trainata dal messicano Javier Aguirre, che ha preso il posto dell’argentino Hector Cuper, dopo la debacle russa, si è guadagnata la qualificazione posizionandosi al secondo posto, in un girone piuttosto modesto con Niger, Swaziland e Tunisia (prima classificata).

Vantando la presenza di Mohamed Salah, Campione d’Europa con la maglia del Liverpool (e giocatore eleggibile per l’assegnazione del Pallone d’Oro), l’Egitto è considerata la formazione più attrezzata per vincere questa Coppa d’Africa 2019. Oltre all’ex romanista, la rosa di Aguirre può annoverare altri giocatori di apprezzabile calibro, come il centrocampista dell’Arsenal, Mohamed Elneny e Mahmoud Ibrahim Hassan, meglio noto come Trézéguet, centrocampista offensivo del Kasımpaşa di Istanbul.

I Warriors

A sorpresa, la nazionale dello Zimbabwe, si è classificato primo nel suo raggruppamento di qualificazione, sbarazzandosi della concorrenza della Liberia, della Repubblica del Congo e dell’altra Repubblica Democratica del Congo (qualificatasi come seconda). Vogliamo ricordare, che la nazionale dello Zimbabwe, a causa di mancati pagamenti al proprio ex c.t. Georgini, fu esclusa dalla corsa alle qualificazioni per il Mondiale 2018. La maggior parte dei giocatori convocati dall’attuale c.t. Sunday Chidzambwa, milita nella South Africa Premier League, la massima divisione del Sud Africa.

Probabili formazioni

Egitto (4-2-3-1): El-Shenawy; El Mohamady, Hegazi, El-Din, Ashraf; Elneny, Hamed; Salah, Warda, Trézéguet; Mohsen. Allenatore: Javier Aguirre.

Zimbabwe (4-3-3): Sibanda; Darikwa, Hadebe, Phiri, Lunga; Mudimu, Nakamba, Karuru; Billiat, Mushekwi, Musona. Allenatore: Sunday Chidzambwa.

Stadio: Cairo International Stadium (Egitto).

 

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.