Stati Uniti e Spagna si sono affrontate a viso aperto, in un ottavo di finale sbloccato già dai primi minuti del match. Le spagnole, che per la prima volta accedono alla fase a eliminazione diretta, non sfigurano contro le campionesse mondiali. La Roja è brava a trovare subito il pareggio, dopo aver subito lo 0-1, e a resistere alle incursioni avversarie, creando diversi pericoli con le ripartenze di Hermoso e Garcia.

Ad affrontare la Francia, nei quarti, saranno però gli USA, trascinati dalla doppietta della capitana Rapinoe. Con due calci di rigore trasformati, la numero 15 fa avanzare, alla fase successiva, la squadra di Ellis. Le americane giocano con la stessa intensità a cui ci hanno abituato nella fase a gironi, facendo un buon giro palla e gestendo il vantaggio nei minuti finali. Le americane vengono rimontate subito dopo aver trovato il primo vantaggio, ma la difesa si ricompatta e concede sempre meno, grazie soprattutto a un’eccellente prestazione di Sauerbrunn, che, dopo l’imprecisione costata il pareggio, non sbaglia più nulla.

FORMAZIONI

SPAGNA 4-3-3

Panos

Ouahabi, Leòn, Hernandez, Corredera

Guijarro, Torrecilla, Losada

Putellas, Hermoso, Garcia

All. Vilda

A disposizione: Garcia, Sampedro, Gimenez, Mariasun, Falcon, Mesenguer, Torrejon, Mariona, Pereira, Ivana, Gallardo, Bonamti

STATI UNITI 4-3-3

Naeher

Dunn, Sauerbrunn, Dahlkemper, O’Hara

Mewis, Ertz, Lavelle

Rapinoe, Morgan, Heath

All. Ellis

A disposizione: McDonald, Sonnett, Harris, Pugh, Davidson, Krieger, Long, Horan, Press, Lloyd, Franch, Brian

PRIMO TEMPO

La partita inizia a ritmi altissimi. Al 4′ Heath viene stesa da Leòn, in area di rigore, ed è subito penalty per le americane. Dal dischetto, non sbaglia Rapinoe, che spiazza il portiere avversario e fa 0-1.

I festeggiamenti per la rete dello 0-1 di Rapinoe
I festeggiamenti per la rete dello 0-1 di Rapinoe

Passano appena due minuti e la Spagna pareggia. Sauerbrunn perde la palla, sul pressing di Garcia, che serve poi Hermoso. La numero 10 batte Naeher con un preciso pallonetto.

Il preciso tocco di Hermoso riporta il punteggio in parità
Il preciso tocco di Hermoso riporta il punteggio in parità

Dopo il pareggio, ricomincia il pressing degli Stati Uniti, vogliono tornare subito in vantaggio. Al 12′ Rapinoe, servita da Lavelle, va alla conclusione, stoppata da Panos, che mette in corner. Al 25′ prova il tiro, dal limite dell’area piccola, Ertz, ma manda la sfera sopra la traversa. Ci prova ancora Rapinoe, al 34′, questa volta mandando il pallone sul fondo.

Al 37′ si rivede la Spagna in avanti. Hermoso, servita da Garcia, prova il tiro di prima intenzione, ma Dahlkemper si avventa sul pallone e devia il tiro. La Spagna alza il pressing, mettendo in difficoltà le palleggiatrici americane, ma l’ultimo pericolo del primo tempo lo creano gli USA. Rapinoe calcia una punizione sul secondo palo, che Lavelle non riesce, per pochissimo, a impattare.

SECONDO TEMPO

Gli USA riprendono a fare possesso palla nella metà campo spagnola. Ma, su un contropiede per le iberiche, al 53′, Garcia arriva al limite e calcia, trovando l’opposizione puntuale di Sauerbrunn. Al 60′, al termine di un’azione prolungata, Rapinoe serve Lavelle al limite dell’area. Il tiro della numero 16 finisce alto, di poco sopra la traversa.

Al 62′ Garcia serve Guijarro in area di rigore. La numero 12, da posizone defilata, fa partire un diagonale velenoso, che sfiora di poco il palo e si spegne sul fondo. Risponde, al 64′, Mewis, con un destro a giro, dal limite dell’area, che esce alla destra di Panos. Al 70′ Torrecilla stende, in area, la scatenata Lavelle e l’arbitro concede il secondo penalty per gli States. Dopo il check al VAR non cambia la decisone della direttrice di gara. Dal dischetto va, ancora, Rapinoe, che non cambia angolo e batte Panos per la seconda volta. Il portiere spagnolo indovina l’angolo, ma non arriva sul pallone, angolato molto bene dalla capitana degli Stati Uniti.

Rapinoe angola bene il penalty e segna l'1-2. Panos indovina l'angolo, ma non ci arriva
Rapinoe angola bene il penalty e segna l’1-2. Panos indovina l’angolo, ma non ci arriva

Rapinoe è galvanizzata dalla doppietta e, al 79′, prova un tiro a giro da posizione molto angolata, che esce, di pochissimo, alla sinistra del portiere. La Spagna passa all’offensiva totale, ma le americane si chiudono a protezione della porta di Naeher e gestiscono il vantaggio fino allo scadere.

MARCATORI: 7′ e 76′ Rapinoe, 9′ Hermoso

SOSTITUZIONI

SPAGNA: 32′ Garcia per Losada, 79′ Falcon per Putellas, 83′ Mariona per Torrecilla

STATI UNITI: 85′ Lloyd per Morgan, 89′ Horan per Lavelle, 97′ Press per Rapinoe

AMMONIZIONI

SPAGNA: Paredes

STATI UNITI: Rapinoe

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.