Reduci da tre sconfitte consecutive, i pugliesi ribaltano il vantaggio del Padova nel primo tempo

Una vittoria che può valere l’uscita dalla crisi per i giocatori  pugliesi che riducono i punti di penalizzazzione a -2  pur rimanendo fanalino di coda. Successo che condanna  il Padova alla seconda sconfitta stagionale e lo relega con i 5 punti nelle posizioni basse della classifica. Si chiude così, con l’ultimo posticipo la quinta giornata del campionato cadetto.

Il primo tempo

Passano solo 5′ e il Padova si rende subito pericoloso con un calcio piazzato. La conclusione è molto potente ma centra il palo alla sinistra del portiere che era in leggero ritardo.Continua l’azione di spinta dei veneti che all’8° passano in vantaggio con un gol dell’esordiente Mazzocco. Contessa serve un cross pennellato che il centrocampista del ’95 riesce di testa ad incrociare e insaccare alle spalle del portiere. L’incontro si anima con la reazione del Foggia che al 12° realizza il pareggio che viene però annullato per la posizione  in fuorigioco del centravanti Mazzeo che aveva indirizzato la palla sul secondo palo.

La partita regala spettacolo agli spettatori con il Foggia che continua a cercare il  pareggio e torna negli spogliatoi tra i fischi dello stadio.

Il secondo tempo

AL fischio d’inizio della ripresa il gioco sembra ristagnare a centrocampo. Secondo gol annullato al Foggia sempre per la posizione di fuori gioco, in questo caso di Camporese. Passano 4′ e arriva finalmente il pareggio per i giocatori foggiani. Calcio piazzato alla trequarti e papera del portiere padovano che non riesce a trattenere la sfera. 1-1 e si riparte.

Il Padova sembra sparito dalla partita e il Foggia trova all’ 82° ancora un’occasione d’oro che riesce perà a sprecare. Un rimpallo favorisce Martinelli che  si trova una comoda palla da spingere in rete ma che da due passi spedisce in alto.

3′ più tardi arriverà il gol che chiude la partita.  Una bellissima traiettoria tesa e angolata del pallone calciato da Cicerelli  dal limite dell’area che rende vano il tentativo di parata del portiere veneto. 2-1 per il Foggia.

Mister Grassadonia rinforza la difesa con Zambelli e mette al sicuro  il vantaggio anche nei 5′ di recupero accordati dall’arbitro.

Tabellino:

Foggia (3-5-2): Bizzarri; Loiacono, Camporese, Martinelli; Gerbo, Busellato (57′ Cicerelli), Deli (74′ Rizzo), Carraro, Kragl; Galano (89′ Zambelli), Mazzeo. All. Grassadonia

Padova (3-4-1-2): Merelli; Ravanelli, Capelli, Trevisan; Mazzocco, Cappelletti, Belingheri (74′ Pulzetti), Contessa; Sarno (57′ Broh); Bonazzoli (68′ Clemenza), Capello. All. Bisoli

Ammoniti: Sarno (P), Martinelli (F), Capelli (P), Kragl (F), Galano (F)

Marcatori: 8′ Mazzocco (P), 63′ Kragl (F), 85′ Cicerelli (F)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20