i pneumatici Formula 1 Pirelli

Secondo Pirelli, fornitore di pneumatici di Formula 1, afferma che i guasti subiti da tre vetture verso la fine del Gran Premio di Gran Bretagna sono stati causati da “un utilizzo estremamente lungo” su un circuito impegnativo.

Sia la Mercedes che la McLaren di Carlos Sainz hanno subito gravi danni alla gomma anteriore sinistra negli ultimi tre giri della gara di domenica scorsa. Secondo Pirelli le gomme sono state stressate dai team.

Formula 1: Pirelli “Auto troppo veloci”


Il boss della Pirelli F1, Mario Isola, ritiene che il problema alla gomma posteriore destra che ha fatto fermare l’Alpha Tauri di Daniil Kvyat al 12 ° sia stato causato “da una lenta foratura”. La gomma è stata rispedita alla sede a Milano per ulteriori indagini. Dopo questo incidente è entrara la safety car che ha portato ai primi pit stop.

Pirelli ha detto che gli eventi della gara hanno portato “alle condizioni più difficili per i pneumatici”. La dichiarazione aggiungeva: “Il secondo intervento della safety-car ha spinto quasi tutti i team a anticipare il pit stop pianificato e quindi a fare un finale particolarmente lungo: circa 40 giri, che è più di tre quarti della lunghezza totale della gara

“In combinazione con il ritmo notevolmente aumentato delle vetture di F1 2020 (la pole position è stata di 1,2 secondi più veloce rispetto al 2019), questo ha reso gli ultimi giri del Gran Premio di Gran Bretagna particolarmente difficili”. Ha aggiunto che questi fattori “hanno posto il pneumatico anteriore sinistro sotto il massimo stress per un numero molto elevato di giri, con l’usura risultante che significava che era meno protetto dalle forze estreme in gioco”

Pirelli mantiene la sua decisione di fornire pneumatici più morbidi per il 70 ° Anniversary Grand Prix di questo fine settimana, che si svolgerà sempre a Silverstone, ma prevede un aumento della pressione minima degli pneumatici “per ridurre lo stress sulla costruzione”.

GP Silverstone, Hamilton vince su tre ruote nel finale!

Lewis Hamilton è riuscito ad arrivare alla vittoria nella gara di domenica dopo il danno alle gomme all’inizio dell’ultimo giro, dopo la curva cinque. Ma il suo compagno di squadra Bottas ha perso il secondo posto per lo stesso motivo solo due giri prima, e Sainz è uscito dal quinto posto al penultimo giro.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20