Gosens copertina
Gosens copertina

Robin Gonsens per rendimento è uno dei migliori terzini della Serie A. Gasperini con il suo 3-5-2 lo ha adattato come esterno di centrocampo. In questa stagione, la sua seconda con la maglia atalantina, il giocatore è nettamente migliorato. Ha disputato 36 partite, mettendo a referto 3 gol, fornendo 2 assist. Gosens ha segnato contro Chievo Verona, Fiorentina e Sampdoria, quest’ultimo è stato decisivo ai fini della vittoria della partita.

Gasperini gli ha affidato il ruolo da titolare, perché crede tantissimo nelle sue qualità. E’ uno dei calciatori che ha giocato maggiormente da titolare in questa stagione, visto le notevoli sostituzioni che attua il Mister nativo di Grugliasco.

Robin Gosens terzino tedesco classe 1994 è cresciuto calcisticamente tra Germania ed Olanda. Ha iniziato a giocare nelle giovanili del Bocholt, squadra vicina al luogo di nascita. Nel 2009 all’età di 15 anni è passato a giocare nel VfL Rhede, sempre in Germania. Visti gli scarsi risultati in queste squadra, Gosens ha deciso di migrare in Olanda, passando nelle giovanili del Vitesse, squadra molto abile nel lanciare giovani. Nell’agosto del 2013, ha firmato il suo primo contratto professionistico.

La rinascita di Gosens in Olanda

Dopo appena sei mesi, è stato prestato al Dordrecht in Eerste Divisie, l’equivalente della nostra serie B. Ha disputato 20 partite, giocando da terzino sinistro ed anche da centrocampista. Le sue prestazioni hanno permesso alla squadra di ottenere la promozione in Eredivisie, attraverso i play off. L’anno successivo è rimasto in prestito al Dordrecht, giocando 31 partite segnando 2 gol. In questa esperienza nella serie A olandese ha iniziato a giocare come centrocampista di sinistra. Nonostante le sue prestazioni, la squadra olandese è retrocessa.

Al termine della stagione 2014/2015 si è svincolato dal Vitesse, rimanendo sempre in Olanda, accasandosi al Heracles Almelo. Nella stagione 2015/2016, nell’Heracles è diventato ancora più polivalente, giocando in quasi tutti i ruoli, passando dall’attaccante sinistro al terzino destro, mediano, oltre al suo ruolo dove gioca oggi. Gosens ha disputato 32 partite, segnando 2 gol e fornendo solamente 1 assist.

Grazie alle sue prestazioni la squadra ha raggiunto un’insperata qualificazione in Europa League. L’annata 2016/2017 è stata la sua ultima stagione in Olanda. Nel complesso con l’Heracles ha giocato 70 partite, segnando 5 gol, mettendo a referto 7 assist. Le sue prestazioni hanno attirato gli occhi di molti club, la più lesta è stata l’Atalanta che l’ha acquistato per 900.000 euro.

Gosens stoppa il pallone in acrobazia

La sua prima stagione con gli orobici, è stata di adattamento ai dettami tattici del maestro di calcio Gianpiero Gasperini. Ha giocato 21 partite, realizzando un solo gol e fornito 1 assist. Gosens ha la doppia nazionalità, tedesca ed olandese, vedremo con chi sceglierà di giocare il terzino.

Caratteristiche tecniche

Gosens è un terzino sinistro offensivo, con buona corsa. E’ forte fisicamente, crossa molto bene. E’ un giocare a tutta fascia, è una vera e propria spina nel fianco per gli avversari che lo vedono sfrecciare di continuo alle loro spalle

https://www.youtube.com/watch?v=xKPzVh6NOTM

Mercato

Gosens interessa a gran parte delle big del nostro campionato, tra queste ci sono i nomi di Milan Inter Napoli e Roma che sono pronte a darsi battaglia per acquistarlo

Retroscena

L’Atalanta ha deciso di esercitare l’opzione di rinnovo automatico. La sua nuova scadenza di contratto è nel 2022 e non più nel 2020. Gosens è stato un vero affare per gli orobici. E’ stato acquistato per una cifra irrisoria ora vale molto di più. Per l’Atalanta il terzino sinistro porterà nelle case bergamasche una bella plusvalenza. Il sogno di Gosens è quello di tornare un giorno a giocare in Bundesliga.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.