Haaland

Erling Braut Haaland vince il Golden Boy 2020. Questa la decisione della stampa europea che ogni incorona il miglior giovane della stagione.

A trionfare è stato l’attaccante del Borussia Dortmund, precedendo Joao Felix, vincitore dell’edizione della scorsa stagione. Un premio meritato per il norvegese che si è conquistato tutta Europa a suon di gol e prestazioni di alto livello.

Haaland trionfa: futuro lontano da Dortmund?

Solo un anno fa, il norvegese iniziava a farsi conoscere con la rete contro il Liverpool ad Anfield, in occasione dei gironi di Champions League con il Salisburgo.

Nel mese di gennaio, il Borussia Dortmund ha anticipato la concorrenza acquistando il norvegese per 20 milioni di euro. Il classe 2000 si è adattato subito alla Bundesliga, diventando perno della manovra offensiva della squadra.

Nel 2020, il norvegese ha segnato 33 gol in 34 partite, dietro solo a Robert Lewandowski, miglior giocatore del 2020 dopo i successi ottenuti con il Bayer Monaco.

Il suo contratto è in scadenza nel 2024. La sua clausola rescissoria è di 75 milioni di euro che però entrerà in vigore solo nel 2022. Il giocatore potrebbe quindi liberarsi per molto meno. Questo ha attirato l’attenzione dei miglior club europei tra cui la Juventus, sulle tracce del norvegese da molto tempo.

Tonali e Kulusevski

Dejan Kulusevski si è classificato sesto nella classifica per il Golden Boy. Lo svedese, è stato preceduto da giocatori come Ansu Fati, Alphonso Davies e Sancho. Può essere soddisfatta la Juventus che a gennaio ha speso più di 40 milioni per assicurarsi l’attaccante svedese.

Sorride anche Tonali, eletto miglior giovane italiano. Un riconoscimento meritato per quanto fatto vedere durante la passata stagione con la maglia del Brescia.

Leggi anche: Borussia Dortmund Club Brugge : formazioni e in tv

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20