― Advertisement ―

spot_img

Real Madrid vs RB Leipzig – probabili formazioni

Alimentato dal senso di ingiustizia del fine settimana, il Real Madrid cerca di completare l'opera contro l'RB Leipzig nel secondo turno degli ottavi di...
HomeNuotoI nuotatori russi e bielorussi possono tornare alle gare internazionali come neutrali

I nuotatori russi e bielorussi possono tornare alle gare internazionali come neutrali

Secondo World Aquatics, i nuotatori e i tuffatori russi e bielorussi possono tornare alle competizioni internazionali come neutrali.

L’organo di governo dello sport aveva bandito i concorrenti di entrambe le nazioni in seguito all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia nel febbraio 2022.

Gli atleti potranno partecipare solo a eventi individuali e dovranno dimostrare di non sostenere la guerra.

Dovranno inoltre soddisfare altri criteri specifici per poter gareggiare.

Il presidente di World Aquatics, Husain Al-Musallam, ha dichiarato: “Nonostante le sfide che dobbiamo affrontare sulla scena internazionale, riconosciamo la nostra responsabilità di promuovere un ambiente competitivo, equo e inclusivo per ogni concorrente”.

Coloro che chiederanno di tornare sotto una bandiera neutrale non potranno partecipare alle staffette di nuoto, ai tuffi sincronizzati, a tutte le gare di pallanuoto e agli eventi di nuoto artistico.

Il CIO vuole una via di mezzo per gli atleti ucraini, russi e bielorussi


La FIG dice che gli atleti russi e bielorussi possono gareggiare come neutrali


Non più di un atleta russo e uno bielorusso per evento potranno partecipare a una competizione acquatica mondiale, come la Coppa del Mondo o i Campionati del Mondo.

Altre misure comprendono l’assoggettamento a severe misure antidoping e l’obbligo per gli atleti neutrali di indossare uniformi di colore bianco.

Qualsiasi segno distintivo nazionale della Russia o della Bielorussia sarà inoltre vietato in tutte le competizioni acquatiche mondiali.

A marzo, il Comitato Olimpico Internazionale ha raccomandato alle federazioni sportive di consentire agli atleti russi e bielorussi di gareggiare sotto una bandiera neutrale, ma il CIO non ha ancora preso una decisione definitiva sulla possibilità di far partecipare gli atleti dei due Paesi alle Olimpiadi di Parigi del prossimo anno.

World Aquatics ospiterà tre eventi di Coppa del Mondo in ottobre a Berlino, Atene e Budapest, mentre i prossimi Campionati del Mondo, che sono un evento di qualificazione olimpica, si terranno a Doha, in Qatar, a febbraio.