Il Catania Calcio è nei guai. Nella serata di ieri i tesserati rossoazzurri hanno proceduto alla messa in mora del club etneo attraverso una lettera nella quale specificano di non avet ricevuto le mensilità di gennaio e febbraio e di essere stati costretti a rimanere in sede nei mesi successivi nella speranza che gli allenamenti potessero riprendere.

LA LETTERA:

Alcuni di noi- si legge nella lettera- che risiedevono nel Centro tecnico di Torre del Grifo, improvvisamente, il 22 aprile sono stati costretti dalla Società a lasciare la struttura e, nell’impossibilità normativa di far ritorno nelle proprie residenze, hanno dovuto cercare una soluzione alternativa, con ulteriore aggravio economico e in assenza di pagamento delle restrizioni dovute. Ciò nonostante, dopo l’ultima seduta collettiva non abbiamo mai smesso di allenarci. Riteniamo giusto e corretto che la Città sia messa al corrente della nostra scelta e siamo certi che la stessa sarà ben compresa da tutti i tifosi del nostro glorioso club, con il quale condividiamo le medesime sofferenze”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20