Claudio Ranieri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Sampdoria-Fiorentina, match che si giocherà domenica 14 febbraio alle ore 15. Il tecnico doriano ha spiegato l’ultimo pareggio a Benevento e la situazione di diversi giocatori infortunati. Riportiamo le sue parole citando il Corriere dello Sport.


Sampdoria – Fiorentina, formazioni e dove vederla

Come ha detto Claudio Ranieri prima del match Sampdoria-Fiorentina?

Sull’ultima partita a Benevento

Dopo aver rivisto l’ultima partita sono ancora più convinto che questa squadra possa di fare di più. Ai ragazzi l’ho detto, non m’interessa il risultato, quello è figlio di mille cose, però dobbiamo lottare sempre fino in fondo ed essere determinati. So quello che possono dare e a Benevento abbiamo aspettato troppo. Voglio cuore e determinazione, volontà di dare il massimo sempre.

Sulla Fiorentina

Affrontiamo una Fiorentina con l’acqua alla gola e ricordo sia la partita d’andata che quella dell’anno scorso, e quella ha dell’incredibile. Perdevamo 3-0 ed eravamo in dieci uomini senza che loro avessero fatto un tiro in porta. Fu veramente una gara stranissima, ma mi piacque per la squadra cercò il gol fino all’ultimo anche se non valeva niente. Aspetti chiave? I loro nuovi movimenti e un Ribery che all’andata non c’era, ma noi siamo migliorati. La Samp è in una posizione in cui deve far vedere di voler andare avanti il più possibile. Ripeto, ringrazio il presidente per avermi messo a disposizione questa squadra, dove ho sia giovani che giocatori esperti, sono contento della rosa“.

Sulle condizioni fisiche di Gabbiadini e Ferrari

“Gabbiadini sta tornando a lavorare con noi, ma ancora non è pronto. Poi parlerò con lui per vedere se vorrà risentire il profumo dello spogliatoio, mentre Ferrari è in rampa di lancio e può essere già in campo dal primo minuto domenica prossima“.


Benevento-Sampdoria, i commenti degli allenatori nel post-gara

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20