La Lazio preferisce i “primi tempi”. Esatto perchè la squadra guidata da Simone Inzaghi riesce quasi sempre a portarsi in vantaggio durante la prima metà di gioco. I biancocelesti riescono ad “aggredire” l’avversario fin dai primi minuti di gioco, ovviamente poi ci sono i casi particolari, ma la maggior parte delle volte risulta essere così. Tutto merito di mister Inzaghi che in questi anni ha lavorato molto sull’atteggiamento e l’aspetto mentale.


Lazio fatica contro il Genoa ma riesce a vincere


La Lazio preferisce i “primi tempi”: quale il dato?

Che la Lazio preferisca i primi tempi delle partite, è un dato di fatto. Nessuna formazione in Serie A, ha segnato più gol dei capitolini nei primi 15 minuti di gioco. Le reti effettuate sono 12, il Milan è a quota 10. La squadra biancoceleste riesce quasi sempre a passare in vantaggio nei primi minuti di gioco e questo grazie anche al lavoro di mister Inzaghi. L’allenatore ci tiene particolarmente all’aspetto mentale dei suoi perchè ritiene che entrare in campo con la mentalità giusta sia vincente. Del resto questa filosofia “mentale”, si è vista applicata nelle gare contro Milan e Genoa.

Non si è visto il giusto approccio invece contro il Napoli. L’obiettivo di stagione dei biancocelesti è quello di piazzarsi in zona Champions e per far sì che questo accada, devono solo collezionare punti. La Lazio non può permettersi nemmeno il più piccolo errore e questo Inzaghi lo sa bene. L’allenatore continuerà a lavorare sull’aspetto motivazionale della squadra che è decisa a concludere in bellezza la stagione. Mancano quattro partite, cinque se si conta il recupero contro il Torino. Se la Lazio non smentisse le proprie statistiche e passasse in vantaggio nei primi minuti, sarebbe certamente un punto a suo favore.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20