maggiore-giulio
maggiore segna doppietta a Palermo

Doppietta di Giulio Maggiore e lo Spezia blocca il Palermo che incassa il secondo pareggio consecutivo. Per sua fortuna perde il Lecce a Padova, diventano 4 i punti di distacco dal secondo posto.

Delio Rossi ripropone in attacco la coppia Nestorovski-Moreo, già utilizzati nella partita del suo esordio in panchina (ne abbiamo parlato qui) per provare a portare a casa la vittoria che manca da tre turni e avvicinarsi alla zona di promozione diretta in serie A. Allo Spezia servono punti per consolidare la posizione che consente di entrare tra le sei squadre che giocheranno i play-off per il posto disponibile e utile alla promozione nella massima serie.

Succede tutto in quarto d’ora. Fino alla mezz’ora è il Palermo a fare la partita, si mostra ben organizzato e pressa alto la squadra avversaria che a tratti appare in difficoltà. Al 7′ colpisce anche un palo con Moreo. Ma a sorpresa è lo Spezia a passare in vantaggio. Al 30′ il sinistro di prima intenzione di Maggiore diventa imparabile per il portiere dei siciliani.

Botta e risposta

Nemmeno due minuti e il Palermo trova il pareggio con il destro imparabile di Jajalo da fuori area. Deve continuare a spingere per trovare il gol del vantaggio che arriva al 40′ con Moreo. Si fa trovare pronto su un cross basso e infila a rete da pochi metri. Il Palermo ribalta il risultato e può ora cercare di difendere il risultato, avendo completato la rimonta.

Mai però pensare di avere la vittoria in tasca, tant’è che lo Spezia affonda il colpo che stende il Palermo. E come spesso si dice “gol mancato, gol subito”. Al 43′ i rosanero colpiscono un palo con Nestorovski e al 44′ arriva il pareggio ancora con Maggiore che firma la sua doppietta. Svetta più alto di tutti su un cross di Okereke battendo Brignoli. Due minuti di recupero concessi, in cui le due compagini continuano a fronteggiarsi a viso aperto.

Due punti persi per il Palermo

Nella ripresa al 57′ Brignoli deve impegnarsi in un doppio intervento per evitare che la sua squadra capitoli. Una delle poche occasioni da segnare sul taccuino nei secondi 45 minuti in cui comunque continueranno i cambiamenti di fronte ma senza apportare modifiche al risultato. Dopo 5 minuti di recupero arriva il fischio finale. Scontento il Palermo. Altri due punti persi nella corsa al secondo posto, che oggi però sembrano meno pesanti vista la sconfitta del Lecce. Prossimo turno ad Ascoli a cui farebbero comodo i tre punti per cercare di rimanere vicino alla zona play-off nella speranza di qualche passo falso delle dirette interessate. Tra queste proprio lo Spezia che se la dovrà vedere con il Crotone, reduce da due vittorie consecutive e in piena fuga dalla zona retrocessione.

Tabellino

PALERMO (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Szyminski, Rajkovic, Aleesami (72′ Mazzotta); Murawski, Jajalo, Haas; Falletti (76′ Trajkovski); Nestorovski, Moreo (83′ Puscas). Allenatore: Delio Rossi.

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; Vignali, Ligi, Capradossi, Augello; Maggiore (74′ Crimi), Ricci, Mora (89′ Bartolomei); Okereke (77′ Pierini), Galabinov, Gyasi. Allenatore: Pasquale Marino

RETI: 30′ Maggiore (S), 32′ Jajalo (P), 40′ Moreo (P), 44′ Maggiore (S)

Guarda la classifica di serie B

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.