fbpx

Moto2, GP Germania: il racconto delle prove libere

Date:

Assieme a MotoGP e Moto3, anche la Moto2 è in azione per le prove libere del GP di Germania. La classe media ha in Celestino Vietti il suo riferimento, l’uomo da battere. Ma gli avversari non mancano. Il circuito del Sachsenring darà vita ad un weekend impegnativo, e sarà importante partire con il piede giusto. Ma vediamo come se la cavano i piloti della middle class.


Moto3, GP Germania: le prove libere della classe piccola al Sacshenring


Moto2, GP di Germania: cosa succede nelle prove libere?

Non è sempre in giornata, ma quando lo è, Augusto Fernandez sa fare paura. Lo spagnolo di casa Ajo è il primo in classifica delle FP1, con 1’24″222. A seguire Fernandez è un altro spagnolo, Alonso Lopez: il portacolori SpeedUp è a 4 decimi da Augusto. Si rivede Filip Salac, quarto in quella che è la sua gara più vicina a casa (a Brno non si corre più!). Il ceco è dietro ad un Aron Canet miracolato: in settimana è rimasto vittima di un incidente stradale, e grazie a Dio non si è fatto nulla (ha solo un polso dolorante). Albert Arenas, Cameron Beaubier, Sam Lowes, Pedro Acosta, Jake Dixon e Fermin Aldeguer chiudono la top ten. Ma dove sono gli italiani? Per trovarli, dobbiamo scalare la classifica fino alla 18esima posizione, dove troviamo Simone Corsi. Il romano precede un Lorenzo Dalla Porta ancora condizionato dall’infortunio alla spalla del 2021. Celestino Vietti parte con il piede sbagliatissimo: 21esimo e lontano oltre un secondo e mezzo da Fernandez! Si può consolare che il suo primo rivale in campionato, Ai Ogura, è appena davanti a lui. Niccolò Antonelli è in 24esima posizione, davanti ad Alessandro Zaccone. Tony Arbolino è vittima di un highside nei primi minuti: il lombardo non si fa nulla ma la moto è distrutta e non può segnare un tempo utile. “Arbo” è il primo di una lunga lista di piloti caduti, da Zaccone ad Antonelli, ad Arenas, ad Alex Toledo (sostituto di Gabriel Rodrigo che ha già terminato la stagione causa spalla KO) e Keminth Kubo. Asfalto scivoloso la fuori, eh?

La seconda sessione di prove libere

Dalla FP1 alla FP2 la leadership non cambia: Augusto Fernandez primo era e primo rimane. Ma questa volta il primo inseguitore è Pedro Acosta. Il “rookie maravilla” sta prendendo confidenza con la Moto2, ha smesso di cadere e va sempre più forte. Sale anche Fermin Aldeguer, compatriota di Acosta (entrambi vengono da Murcia) e compagno di squadra di Alonso Lopez, solo ottavo nel pomeriggio. Ancora più indietro Aron Canet, 13esimo, ma è soprattutto Vietti a faticare. “Celin” riduce il distacco da Fernandez (meno di un secondo e mezzo), ma è 24esimo. La Q2, per il momento, la vede con il telescopio. Sam Lowes, Jake Dixon, Marcos Ramirez, Marcel Schrotter, Lopez, Lorenzo Dalla Porta e Joe Roberts completano la top ten. Tony Arbolino resta in piedi e risale al 15esimo posto. In ventesima piazza troviamo il primo rivale di Vietti in campionato, Ai Ogura. Anche il giapponese digerisce male le mille pieghe del Sachsenring. Simone Corsi è 22esimo, Niccolò Antonelli è 25esimo, Alessandro Zaccone 28esimo. Appuntamento a domani con le FP3 e con le qualifiche.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
Riccardo Trullo
Aspirante giornalista sportivo e membro orgoglioso della famiglia Periodicodaily. La mia specialità è il motorsport, in particolare la MotoGP ed il panorama americano di NASCAR, IndyCar, IMSA. Non disdegno la F1, campionato che seguo da una vita. E già che ci sono, butto un occhio nel settore delle auto di serie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

MotoGP, GP Thailandia: la follia meteorologica riapre il mondiale

La pioggia del GP di Thailandia, oltre a mettere...

Leeds United vs Aston Villa – pronostico e possibili formazioni

Il Leeds United cercherà di interrompere una striscia di...

Manchester City vs Manchester United – pronostico e possibili formazioni

Due acerrime rivali con il gusto della vittoria si...

Palermo vs Südtirol 0-1: rosanero sconfitti al “Barbera”

Termina il match delle ore 14 al Renzo Barbera...