Inizia con un pareggio per 1-1 l’avventura dell’ Italia nella Nation League. All’ “Dall’ Ara” di Bologna la Nazionale di Mancini soffre nelle fasi iniziali la maggiore superiorità tecnica della Polonia che passa in vantaggio alla mezz’ora con Zielinski. Nella ripresa, gli innesti di Belotti e Chiesa svegliano gli azzurri, che proprio grazie all’attaccante viola, si guadagnano un calcio di rigore trasformato da Jorginho per il definitivo 1-1. C’è ancora tanto da lavorare per Mancini che può comunque sorridere per il carattere dimostrato dai suoi. Prossimo match lunedì a Lisbona contro il Portogallo.

La partita:

Mancini si affida al 4-3-3: Donnarumma in porta, in difesa Zappacosta Bonucci, Chiellini e Biraghi. A centrocampo, Jorginho, Gagliardini e Pellegrini.  In attacco il tridente composto da Balotelli, Bernardeschi e Insigne.

4-2 -3-1 per la Polonia di Brzeczek: Fabianski tra i pali, Bereszynski, Glik, Bednarek e Reca in difesa. A centrocampo Blaszykowski e Krjchowiak.  In avanti Lewandowski supportato da Klic, Kurzawa e Zielinski.

Al 7′, la Polonia sfiora il vantaggio con Lewandowski che libera in area Zielinski sul quale è miracoloso Donnarumma. Al 9′, ammonito Chiellini per un fallo su Lewandowski. Stessa sorte, al 14′, per Klic reo di un fallo su Bernardeschi. Al 18′, Insigne si accentrata e tenta la conclusione dalla distanza respinta dalla difesa polacca. Al 19′, ammonizione per Bereszynski per un fallo su Bernardeschi. Al 26′, girata di Krjchowiak che Donnarumma devia in angolo. Al 37′, Bernardeschi fallisce un ‘ottima occasione calciando a lato dal limite dell’area. Al 40′, gli ospiti passano: errore di Jorginho che favorisce Lewandowski, cross di quest’ultimo per Zielinski che di piatto infila Donnarumma. Gli azzurri reagiscono con una punizione di Bernardeschi che termina sull’ esterno della rete. Dopo due minuti di recupero termina il primo tempo.

La ripresa inizia con un cambio nell’Italia: fuori Pellegrini, dentro Bonaventura. Al 47′, Lewandowski manda alto da pochi passi. Al 51′, cross di Biraghi per Balotelli, anticipato da Fabianski. Al 55′, cambio anche nella Polonia: esce Klich per Szymanski. Al 61′, Balotelli esce dal campo zoppicante. Al suo posto dentro Belotti. Al 66′, secondo cambio tra i polacchi: esce Zielinski per Linetty. Al 70′, Bonaventura calcia altissimo. Al 71′, Mancini si gioca la carta Chiesa per Insigne. È proprio il neo entrato si procura, al 73’st, un calcio di rigore che Jorginho trasforma spiazzando Fabianski. All’ 80′, il tecnico polacco si copre inserendo il terzino Pietrzak per Blaszykowski. Gli azzurri provano a vincere la partita esponendosi però al contropiede avversario. Dopo quattro minuti di recupero, l’Arbitro dice che può bastare.

IL TABELLINO :

ITALIA (4-3-3): Donnarumma, Zappacosta, Bonucci, Chiellini, Biraghi, Pellegrini (46’st Bonaventura), Jorginho, Gagliardini, Bernardeschi, Balotelli  (61’st Belotti), Insigne ( 70’st Chiesa). A disp: Caldara, Criscito, Romagnoli, Benassi, Barella, Bonaventura, Berardi, Belotti, Immobile, Chiesa, Perin, Sirigu 

POLONA (4-2-3-1): Fabianski, Bereszynski, Glick, Bednarek, Reca, Blaszykowski (80’st Pietrazk), Krjchowiak, Klich(55’st Szymanski ), Kurzawa, Zielinski( 66’st Linetty), Lewandowski . A disp : Adam, Dzwigala, Kaminski, Kedziora, Pietrazk, Frankowski, Linetty, Kadzior, Szymanski, Piatek, Milk, Skorupski, Szjminski, Szczesny.  All. Brzeczek .

Marcatori: 40′ pt Zielinski (P), 73’st rig. Jorginho ( I)

Arbitro: Zwayer

Angoli: 7-5

Recuperi: 2’pt, 4’st 

Note: 24.24.000 spettatori 

Ammoniti: Klich (P), Chiellini  (I), Blaczkowski ( P)


Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.