Neanche Mourinho ferma il Liverpool!

I Reds vincono il big match di Anfield, contro il Manchester United, e rimangono in vetta alla classifica con un punto di vantaggio dal City, che forse oggi sperava in un regalo dei cugini per riportarsi in vetta, dopo la vittoria di ieri sull’Everton. L’11 di Klopp invece, trascinato dalla carica del pubblico di Anfield, scende in campo mostrando bel gioco e più grinta rispetto agli avversari. Mourinho tiene il baricentro basso, cercando di ripartire con Lingard, oggi perno offensivo dell’attacco, e Rashford, ma il Liverpool attacca molto di più e nel secondo tempo riesce a scardinare la difesa ospite, grazie anche al subentrato Shaqiri, autore di una doppietta.

FORMAZIONI.

LIVERPOOL 4-3-3

Alisson

Robertson, Van Dijk, Lovren, Clyne

Keita, Fabinho, Wijnaldum

Mané, Firmino, Salah

All. Klopp

A disposizione: Lallana, Mignolet, Camacho, Henderson, Moreno, Sturridge, Shaqiri

MANCHESTER UNITED 3-4-3

De Gea

Lindelof, Bailly, Darmian

Young, Matic, Herrera, Dalot

Rashford, Lukaku, Lingard

All. Mourinho

A disposizione: Jones, Valencia, Romero, Pogba, Fellaini, Martial, Mata

PRIMO TEMPO.

È il Liverpool a partire subito all’attacco, sfruttando la velocità di Salah e Mané, mentre lo United sta molto basso e cerca di ripartire in contropiede. La prima occasione arriva all’8′ minuto quando Fabinho riceve al limite dell’area da Salah e calcia verso la porta. La conclusione viene deviata in corner da Lindelof. Sul successivo calcio d’angolo è Lovren a staccare più in alto di tutti ma, pronto sulla linea di porta, c’è Young che respinge il colpo di testa. Al 24′ Fabinho riceve da Firmino e mette una palla morbida in area dove si è inserito Mané. Il numero 10 controlla di petto e poi al volo calcia, mettendo il pallone alle spalle di De Gea. I Reds calano un po’ di intensità, dopo il vantaggio, e lo United ne approfitta al 34′.Dopo un paio di scambi veloci a centrocampo, Lingard serve Lukaku sulla sinistra. Il belga crossa troppo su Alisson, che però si fa sfuggire il pallone dalle mani in direzione di Lingard, che si avventa sulla sfera e pareggia il conto.

SECONDO TEMPO.

Il Liverpool continua a spingere già da inizio ripresa, mentre gli ospiti sono ancora sulla difensiva e non ci sono molte occasioni nei minuti iniziali. Al 61′ Robertson batte il corner corto su Salah, che crossa sul secondo palo. Sul pallone stacca Lovren, ma la conclusione viene deviata da Young in corner, non finendo molto lontana dalla porta. Al 69′ ci prova Wijnaldum dal limite, ma la conclusione è centrale e non impensierisce De Gea. Al 72′ Mané riceve da Robertson sulla sinistra ed entra in area, saltando Herrera con un gran numero, per poi crossare rasoterra. La palla viene deviata da Lindelof e poi da De Gea, che la respinge all’altezza del dischetto. Sulla respinta arriva Shaqiri, appena entrato, che anticipa Clyne, pronto anche lui alla conclusione, e calcia un destro potentissimo che sbatte su Young e si insacca sotto la traversa per il vantaggio dei Reds. I Red Devils provano a spingere per il pareggio. Mourinho fa entrare anche Martial per dare più spinta offensiva. Su un contropiede però arriva il 3-1 del Liverpool. Shaqiri scambia con Firmino al limite e poi calcia, a giro, verso la porta. Il tiro viene deviato da Bailly e finisce nell’angolino destro, alle spalle di De Gea.

È una doccia fredda per lo United, che subisce goal nel momento in cui stava attaccando di più nei 90 minuti. I ragazzi di Mourinho non riescono più a impostare e il Liverpool gestisce il gioco e il risultato fino al 90′. Ad Anfield finisce 3-1 per i Reds.

TABELLINO.

MARCATORI: 24′ Mané, 34′ Lingard, 72′ e 79′ Shaqiri

SOSTITUZIONI.

LIVERPOOL: 69′ Shakiri per Keita, 83′ Henderson per Mané

MANCHESTER UNITED: 45′ Fellaini per Dalot, 78′ Martial per Herrera, 84′ Mata per Lingard

AMMONIZIONI.

MANCHESTER UNITED: Dalot, Lukaku

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.