Nel recupero della quinta giornata di Eurolega, l’Olimpia Milano viene sconfitta dallo Zenit San Pietroburgo al termine di un match più difficile del previsto. Nonostante questa battuta d’arresto, i meneghini conservano il terzo posto in classifica.

Zenit-Olimpia Milano 79-70: cosa è successo?

Gli uomini di Messina vanno subito avanti con i cinque punti di Shields, ma i russi rispondono con un netto 10-0 dovuto ai 6 punti di Gudaitis. Coach Messina chiede subito un time-out, dopo il quale i suoi ragazzi si svegliano, ma alla fine del primo quarto è 19-15 a favore dei padroni di casa. Anche l’avvio del secondo quarto sorride ai russi che si porta sul +11( 33-22), ma Milano non demorde arrivandona chiudere l’intervallo con solo due punti di svantaggio (40-38).

Ad inizio ripresa, si scatena Punter che consente ai meneghini di tornare avanti (46’42). Ma lo Zenit annulla subito il vantaggio raggiungendo il perfetto equilibrio (54-55). A fare la differenza ci pensa il canadese Pangos, autore di 10 assist e 16 punti. Finisce 79-70 che per Milano significa un brutto ko, dato che ora è in svantaggio negli scontri diretti con i russi.

Eurolega: Olimpia Milano-Cska Mosca: 87-91

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20