L’Inter ha sconfitto il Parma per 2-1 nel match valido per la 28ma giornata di Serie A 2020.

I nerazzurri hanno ribaltato il punteggio nel giro di tre minuti, in un finale mozzafiato e ricco di colpi di scena.

I meneghini sono riusciti a espugnare il Tardini con un autentico colpo di mano e tengono ancora viva la speranza di scudetto.

Visto che sono sempre in terza posizione a otto punti di distacco dalla capolista Juventus.

I ducali, invece, dopo aver accarezzato a lungo il successo, si vedono sfumare tre punti nell’intensa lotta per il settimo posto che vale l’accesso alla prossima Europa League.

Leggi anche: https://sport.periodicodaily.com/venezia-ascoli-il-leone-di-venezia-vince-con-due-splendidi-gol/.

Primo Tempo

2′ Tiro di Lautaro – l’argentino riceve spalle alla porta, si gira e scarica un destro debole raccolto facilmente da Sepe

12′ Gervinho vicino al gol – Prima ghiotta chance per il Parma: a fallirla è l’ivoriano, il quale, servito ottimamente dallo scatenato Laurini, non riesce ad inquadrare la porta da posizione ottimale.

15′ GOL GERVINHO – L’ivoriano scappa via sulla fascia mette a sedere Candreva, dribbla D’Ambrosio e buca Handanovic

22′ Barella vicino al pareggio – Bella azione di Lukaku che si defila sulla sinistra e alza la palla per Barella il quale conclude di destro al volo: palla fuori non di molto

26′ Cornelius spreca una buona occasione – Gervinho fa secco De Vrij con un controllo spaziale e si invola verso l’area nerazzurra: l’ivoriano scarica per Cornelius che da solo davanti ad Handanovic spara alto

41′ Cornelius vicino al gol – Altra ghiotta chance per il centravanti danese, che, servito da Kurtic, anticipa benissimo Godin ma non riesce ad indirizzare la sua girata verso lo specchio.

Secondo Tempo

59′ Lautaro vicino al pareggio di testa – Cross di Biraghi e spizzata di testa di Lautaro che non riesce a inquadrare la porta e manda di poco a lato

78′ Lukaku vicinissimo al pari – Inter vicina al pari con un tiro a giro dalla distanza del belga, il quale per pochissimo non centra lo specchio della porta difesa da Sepe.

80′ Ci prova Sanchez – Il cileno fa partire un destro secco che Sepe respinge con i pugni

84′ GOL DELL’INTER – Calcio d’angolo, Lautaro fa la torre per De Vrij che da due passi mette dentro

87′ GOL DELL’INTER – Moses crossa sul secondo palo, la difesa del Parma immobile e Bastoni da due passi mette dentro

Tabellino Parma-Inter

RETE: pt 15′ Gervinho, 84′ De Vrij, 87′ Bastoni

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini (85′ Darmian), Dermaku, Alves, Gagliolo (1′ st Pezzella); Kucka, Scozzarella (54′ Hernani), Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho (85′ Brugman). A disposizione: Colombi, Radu, Regini, Karamoh, Barillà, Caprari, Siligardi, Sprocati.
Allenatore: D’Aversa.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Godin (74′ Bastoni), de Vrij, D’Ambrosio; Candreva (68′ Young), Barella, Gagliardini, Biraghi (68′ Moses); Eriksen (68′ Sanchez); Lukaku, Lautaro. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Asamoah, Borja Valero, Esposito, Pirola, Agoumé, Bastoni.
Allenatore: Stellini (Conte squalificato).

ARBITRO: Maresca.

AMMONITI: Dermaku, Lautaro Martinez, Gagliardini, Kucka, Godin, Moses

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20