fbpx
Settembre18 , 2021

Pierre Gasly Ungheria: il pilota vuole rifarsi

Related

Angers vs Nantes: pronostico e possibili formazioni

L'Angers ospiterà il Nantes in Ligue 1 domenica 19...

Yamaha si prepara per lo sbarco in Moto2

Sottotraccia, i costruttori stanno tornando nella classe media del...

Superbike Barcellona: Sykes distrugge tutti in Superpole

Tra i due litiganti, il terzo gode. Con uno...

Nizza-Monaco: pronostico e possibili formazioni

L'Allianz Riviera ospita domenica 19 settembre un attesissimo Derby...

Belenenses-Gil Vicente: pronostico e possibili formazioni

Cercando di risalire dal fondo della classifica, il Belenenses...

Share

Pierre Gasly ha ormai digerito la delusione per i danni tardivi alle gomme nel recente Gran Premio di Gran Bretagna. Non vede l’ora che arrivi la prossima gara in Ungheria, che non sarà un gioco da ragazzi. Il pilota AlphaTauri vuole riuscire a disputare un Gp al massimo delle sue potenzialità e non sprecare tempo prezioso per cercare di migliorare le sue prestazioni. Dovrà superare tutte le difficoltà per trovare la svolta tanto attesa.


Red Bull: la power unit di Verstappen è salva


Pierre Gasly Gp Bretagna: una gara difficile

Per Pierre Gasly la gara in Gran Bretagna è andata secondo i piani perché la stella AlphaTauri era in corsa per i punti ma alla fine ha dovuto fare i conti con il fatto di aver mancato di poco la top 10 all’undicesimo posto. “Nel complesso, direi che Silverstone è stato il mio peggior weekend della stagione principalmente perché sembrava che avremmo potuto salvare da due a quattro punti. Ed è stato fastidioso non poterli portare dalla nostra parte ” ammette in retrospettiva. Il francese continua: “A volte è così, e ora dobbiamo sicuramente lavorare molto. Avevamo più preoccupazioni di quanto ci aspettassimo e il nuovo format non ci ha dato molto tempo dopo le prove libere per sistemare le cose prima di passare direttamente alle qualifiche”.

Pierre Gasly Ungheria: cosa ha detto sulla pista?

Il pilota Gasly si consola dicendo: “Abbiamo avuto un ottimo inizio di stagione, quindi ora sarà importante chiudere bene la prima parte dell’anno a Budapest. Ho fatto bene all’Hungaroring in passato, ho vinto la Formula 2 lì e ho segnato alcuni punti in Formula 1. La pista mi piace molto perché non ci sono veri rettilinei e tante curve, quindi hai sempre qualcosa da fare nell’abitacolo. Ciò significa che è importante trovare un buon ritmo, ed è per questo che mi piace molto guidare lì” ha aggiunto l’attuale nono posto nel Campionato del Mondo. “Certo è sempre una sfida fisica perché difficilmente riesci a riposare sul giro. Inoltre visto il caldo attuale in Europa sembra che sarà un altro weekend molto caldo, ma mi sento pronto”.

Gasly: cosa ha detto sugli obiettivi da perseguire?

Gasly continua dicendo: “Per quanto riguarda le nostre possibilità, nelle ultime settimane abbiamo visto che McLaren e Ferrari hanno fatto un grande passo avanti. Sappiamo che stiamo lottando per il quinto posto in campionato con Alpine e Aston Martin, ed è questo l’obiettivo a cui dobbiamo ambire. Penso che avremo la possibilità a Budapest di tenere il passo con queste due squadre, ma dobbiamo avere un ottimo weekend e sfruttare tutto il potenziale della nostra macchina”.

Gasly: una sosta rigenerante

Il pilota Gasly conclude dicendo: “Poi arriva la sosta e penso che sarà un bene per tutti dopo una prima parte dell’anno intensa. Sappiamo che la prossima parte della stagione sarà molto impegnativa. Quindi è importante che possiamo riposarci in un anno con 23 gare in programma. Verso la fine dell’anno sarà dura sia fisicamente che mentalmente, quindi è bene che tutti possano trascorrere un po’ di tempo con la propria famiglia” sottolinea in vista della pausa estiva prevista dopo la gara di Budapest.

Pagina Twitter F1: https://twitter.com/f1

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20