Oggi 4 Maggio 2021 nello Stadio Romeo Anconetani alle ore 14:00 si è disputata la partita -Pisa-Venezia di Serie B. Nel primo tempo i padroni di casa hanno dominato la scena trovando due reti che potevano chiudere la gara. Ma nel secondo tempo gli ospiti non si sono arresi e anzi sono riusciti a raggiungere il Pisa e ribaltare la sconfitta provvisoria pareggiando i conti. I Veneti hanno dimostrato carattere e lucidità.


Pisa-Venezia: formazioni e dove vederla


Pisa-Venezia: formazioni ufficiali

Pisa (4-3-1-2): Gori, Birindelli, Meroni, Caracciolo, Lisi, Marin, Gucher, Mazzitelli, Marsura, Vido, Marconi.

Venezia (4-3-3): Maenpaa, Ferrarini, Modolo, Ceccaroni, Ricci, Crnigoj, Fiordilino, Dezi, Johnsen, Forte, Esposito.

Considerazioni sparse Pisa-Venezia

Considerando la gara nel suo complesso bisogna dire che ci sono state due diverse gare in una. Infatti nel primo parziale il Pisa ha costruito gioco e ha dettato il ritmo della gara, mentre il Venezia era costretto solo a difendersi senza riuscire ad entrare nella zona di rigore avversaria. Al 35 minuto viene concesso un rigore per il Pisa. Birindelli stava lanciando il pallone per Vido quando è stato steso ingenuamente da Ricci. Marconi va sul dischetto e centralmente batte Maenpaa che l’aveva sfiorata col piede. Nel 42 minuto arriva il raddoppio del Pisa grazie al cross di Lisi che passa a Marconi che di tacco colpisce il palo e Marsura che aggancia e segna.

Il secondo parziale invece è tutto del Venezia che lotta fino all’ultimo per trovare il pareggio. Dopo alcuni minuti di crescita esponenziale arriva il momento perfetto per finalizzare la prima rete Veneta. Al 77 minuto Johnsen sfonda sulla destra, Gori respinge il tiro di Forte, tap-in vincente di Maleh. Allo scadere della gara nel 90 minuto giocata di Johnsen su cross di Ferrarini, Amabile vede un tocco di braccio di Siega e concede il rigore. Al 92 minuto segna Forte che spiazza Gori. Protestano i giocatori del Pisa per il tocco di braccio che per loro non c’era e Gucher è stato espulso per proteste. Una gara interessante che non ha annoiato e che ha dimostrato che il Venezia non si da mai per vinto.

Tabellino

Pisa (4-3-1-2): Gori; Birindelli, Meroni, Caracciolo (15′ De Vitis), Lisi (81′ Belli); Gucher, Marin, Mazzitelli; Vido (40′ Sibilli); Marsura (81′ Siega), Marconi. All. D’Angelo

Venezia (4-3-3): Maenpaa; Ferrarini (58′ Cremonesi), Ceccaroni, Modolo, Ricci (46′ Felicioli); Fiordilino, Dezi (58′ Di Mariano), Crnigoj (66′ Maleh); Johnsen, Forte, Esposito (73′ Bocalon). All. Dionisi

Reti: 37′ Marconi (P) rig., 42′ Marsura (P), 77′ Maleh (V), 91′ Forte (V) rig.

Ammoniti: Caracciolo (P), De Vitis (P), Crnigoj (V), Sibilli (P), Mazzitelli (P), Ferrarini (V), Meroni (P)

Note: arbitro Daniel Amabile; angoli 3-7 (1-2); recupero 3′ e 4′; espulso Gucher (P) al 92′ per proteste.

Pagina Twitter Pisa: https://twitter.com/PisaSC?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Pagina Twitter Venezia: https://twitter.com/VeneziaFC_IT?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20