Domani 11 Aprile 2021 nello Stadio Giuseppe Meazza alle ore 12:30 si disputerà la partita Inter-Cagliari di Seria A. Nel pre Inter-Cagliari si sono rilasciate le dichiarazioni dei due allenatori. L’Inter si sta rinforzando sempre di più grazie a lucidità e freddezza e si appresta a continuare il percorso per conquistare il suo scudetto dopo 11 anni dall’ultimo vinto insieme alla Champions League e alla Coppa Italia.


Inter-Cagliari: formazioni e dove vederla


Pre Inter-Cagliari: che cosa ha detto Antonio Conte?

L’allenatore dell’Inter Antonio Conte ha rilasciato delle dichiarazioni alla vigilia della sfida contro il Cagliari. Conte sul momento attuale dice: “Siamo in una fase importante del torneo, giochiamo per la terza volta in una settimana, farò le scelte migliori per provare a vincere ancora. Veniamo da due gare combattute, ma siamo allenati e stiamo bene”. Su Nainggolan Conte dice: “Ho sempre detto che lo ringrazio per il periodo che ho avuto il piacere di allenarlo. Sono state fatte altre scelte, è il passato, l’anno scorso ci fece gol e quindi faremo grande attenzione. Spesso chi gioca contro l’ex ci mette qualcosa in più”.

Conte: che cosa ha detto sull’Europa?

Alla domanda se avesse ragione Sacchi quando ha detto che con il calcio di Conte si paga in termini europei lui risponde: “Guardiamo al presente, intanto puntiamo a fare qualcosa di eccezionale in Italia dove per nove anni si è vista una sola e indiscussa protagonista. Non ha senso parlare del futuro, dobbiamo cercare di ottenere qualcosa di straordinario in Serie A. Bisognerebbe dare enfasi e valore a ciò che stanno facendo oggi questi ragazzi e non pensare alla Champions dell’anno prossimo”.

Conte: che cosa ha detto sulla probabile vittoria finale?

Alla domanda su che peso darebbe alla vittoria con l’Inter Conte dice: “Non abbiamo fatto niente, al massimo abbiamo ridonato credibilità all’Inter. Qualcuno si è dimenticato che negli ultimi anni la finale di Europa League di agosto è stato il punto massimo del calcio italiano. Parlerò a cose fatte. Ci auguriamo che verrà lo scudetto, ma conosciamo le insidie che ci aspettano: ho grande esperienza per non pensare ad altro che al presente. Ora stiamo zitti e pedaliamo, senza fare proclami anche perché non sono abituato a farlo”.

Conte: che cosa ha detto sugli avversari?

Sugli avversari Conte dice: “A non lasciare spazio agli avversari. Qualche scivolone può dare linfa a chi insegue. Io ho inseguito e sono stato inseguito, alla fine prima o poi si molla se davanti non cedono di un passo”. Sulle cose che gli sono piaciute di meno e di più dell’ambiente Inter Conte dice: “Venire qui è stata la scelta più difficile. Io mi metto sempre in gioco e in discussione e l’Inter è stato il non plus ultra in questo senso. Avevo moltissimo da perdere, ma vado sempre avanti e ad abbattere i muri con la testa che rimane sempre dura”.

Pre Inter-Cagliari: che cosa ha detto Leonardo Semplici?

L’allenatore del Cagliari Leonardo Semplici ha rilasciato delle dichiarazioni alla vigilia della gara contro l’Inter. Semplici ha detto: “Per certi versi sì, ma nonostante le sconfitte abbiamo creato tante occasioni. Non voglio parlare di prima, mi sembra scorretto: a livello difensivo però corriamo meno rischi, a parte la partita con la Juventus. A detta di tutti i migliori in campo sono sempre stati i portieri avversari e avremmo meritato almeno i pareggi con Verona e Spezia”.

Su Nandez Semplici dice: “Si è allenato a parte tutta la settimana, da ieri è in gruppo: gli abbiamo evitato scontri per precauzioni, Nahitan è recuperato. Purtroppo abbiamo perso Deiola e domani non sarà a disposizione”. Sull’attacco Semplici ha detto: Ho a disposizione risorse importanti. Dipende dalle caratteristiche e da come si allenano: si dovranno fare delle scelte per metterci in condizione di creare e arrivare davanti alla porta serenamente”.

Semplici: che cosa ha detto sul modulo?

Sui possibili moduli Semplici dice: “Dobbiamo migliorare la mentalità, il Verona però ha messo in difficoltà tutti e arriva da due anni di lavoro con lo stesso allenatore. Io sono qua da sette partite. A questa salvezza crediamo tutti, ma dobbiamo fare qualcosa di diverso e qualcosa di più. In primis sono io a mettermi in discussione, devo far sì che i ragazzi capiscano che non hanno fatto quel che dovevano fare. Ma c’è ormai poco da parlare, ci sono da fare i fatti. Il modulo? Il 4-4-2 lo stiamo valutando, però in linea di massima non voglio cambiare molto il modulo base”.

Semplici: che cosa ha detto sulla difesa?

Sulla difesa Semplici dichiara: “Non vedo grandi difficoltà in difesa, a parte qualche errore come a La Spezia: se si guarda agli errori non sono solo quelli della difesa, non è possibile cambiare quattro o cinque giocatori. Serve unità di intenti in questo momento. Devo analizzare la partita al di là del risultato e le mie scelte sono legate anche a quello che vedo in settimana”. Sugli avversari Semplici ha detto: “Sarà una partita di sacrificio. Ci saranno momenti in cui soffriremo, dove dovremo essere aggressivi e dovremo mettere in pratica le qualità dei ragazzi. Ci siamo preparati a questa partita, non possiamo solo aspettare l’avversario: servirà equilibrio, difendere in una certa maniera e andare a controbattere in certe situazioni”.

Pre Inter-Cagliari: Semplici che cosa ha detto sulla sua squadra?

Su quello che si aspetta dalla sua squadra Semplici dice: “Non abbiamo giocato come volevamo, ma anche nella partita con il Verona abbiamo creato e abbiamo dimostrato voglia di pareggiare, così come a La Spezia, costruendo e reagendo a una situazione in cui eravamo sotto. Tuttavia, nel tiro e nella rifinitura siamo stati deficitari. Ma credo che attraverso le prestazioni possiamo invertire il trend. Ne abbiamo parlato, ma c’è da parlare poco in questo momento e c’è da passare ai fatti. Abbiamo lavorato sui dettagli cercando di migliorare con desiderio e determinazione. Quello che abbiamo fatto non è sufficiente. Dobbiamo tirare fuori tutti, a partire dall’allenatore, qualcosa in più”.

Semplici: cosa ha detto su Vicario?

Su Vicario Semplici conclude dicendo: “Molto bene, l’esordio in Serie A contro la prima classifica e in uno stadio importante. Guglielmo si è allenato bene come sempre ed è pronto. Le scelte che farò saranno oculate, sperando in una buona prestazione e in un risultato positivo”.

Pagina Twitter Inter: https://twitter.com/Inter?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Pagina Twitter Cagliari: https://twitter.com/CagliariCalcio?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20