Andrea Pirlo e Vincenzo Italiano hanno parlato in conferenza stampa nel pre Juventus-Spezia, anticipo della venticinquesima giornata del campionato italiano di Serie A 2020/2021, in programma martedì 2 marzo 2021 alle ore 20.45.

Pre Juventus-Spezia: cosa ha detto Pirlo?

Archiviata la delusione per il pareggio di Verona, il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, è già concentrato sul match di martedì contro lo Spezia: “Sta dimostrando di essere all’altezza della Serie A, sta facendo un grandissima campionato. Si pensava fosse una Cenerentola e invece sta dimostrando di potersela giocare contro grandi squadre, ha battuto anche il Milan. Sarà difficile e importante per noi, bisogna riscattare i due punti persi a Verona. Dovremo fare partita intensa contro avversario di grande lavoro“.

Sulle rimonte subite: “Ogni partita viene valutata per gli errori fatti e le giocate buone vengono fatte. Sappiamo che siamo stati raggiunti in quattro partite, ma ognuna è diversa, l’altra sera abbiamo subito gol in un momento in cui non si soffriva particolarmente e questo fa ancora più male. Errori li analizzeremo e cercheremo di non farli”.

Su Chiesa: “Chiesa non è ipotizzabile seconda punta, potremo avere altre soluzioni. Anche perché di esterni non ne abbiamo, stanno giocando bene li e continueremo a farlo giocare li”.

Su Morata: “Si è allenato un po’ con noi, vedremo se portarlo in panchina ma lo capiremo solo domattina”.

Sul centrocampo: “Anche Fagioli ha avuto un problema allo stomaco, Mckennie sta recuperando e vedremo quanti minuti potremmo utilizzarlo”.

Sullo scudetto: “Obiettivo non cambia. Siamo lontani dalla vetta ma gli obiettivi non cambiano”.

Pre Juventus-Spezia: cosa ha detto Italiano?

I liguri, dopo aver fermato il Milan sul proprio campo, sognano lo sgambetto anche allo Stadium contro la Juventus. Il tecnico degli aquilotti, Vincenzo Italiano, ci crede: “Solo due giorni per preparare una delle gare più difficili del campionato. Non è facile ma come è capitato in altre situazioni, bisogna adeguarsi e cercare in due allenamenti di preparare tutto quello che bisogna mettere in campo. Il pronostico non è dalla nostra parte. La difficoltà è enorme ma cercheremo di uscire a testa alta e di cercare di mettere in campo le nostre qualità. Ci proveremo. Cercheremo di fare una grande prestazione e poi a fine gara tireremo le somme”.

Juventus-Spezia: probabili formazioni e in tv

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20