Alla vigilia del match Juventus- Verona, gli allenatori delle due squadre hanno parlato in conferenza stampa.

Le dichiarazioni di Pirlo(allenatore della Juventus)

Ci siamo ritrovati bene dopo la Champions perché abbiamo avuto la possibilità di riposare dopo due partite ravvicinate. A parte Chiellini, sono tutti a disposizione”.

Su Ronaldo: “Fino a ieri sera nessuna novità, aspettiamo i tamponi. Come noi li ha fatti anche lui a csa”.

Su Alex Sandro e De Light: “Alex Sandro è in via di recupero, sta recuperando piano piano per ritrovare la forma migliore. Credo che non possa rientrare prima della sosta. De Light sta bene, dobbiamo solo aspettare che l’ortopedico gli dia il via libera. Però sta bene, si allena con noi magari evitando i contrasti”.

Su Dybala: “Dybala domani parte titolare. Ha avuto un giusto percorso e domani è giusto che parta dall’inizio. Non aveva bisogno di essere pungolato, ma solo di recuperare ed allenarsi. Partirà dall’inizio”.

Su Morata: “Sapevamo che è un giocatore forte e con Dybala si conoscono bene per cui possono convivere tranquillamente. Mi aspettavo questo rendimento. L’abbiamo preso per fare goal. Sto chiedendo ad Alvaro di giocare meno in contropiede ma di essere a disposizione del gioco, capire da dove viene la pressione e magari liberare l’uomo per l’uno contro uno”.

Su giocare senza tifosi: “È una situazione surreale, ma non da adesso. Martedi abbiamo giocato davanti a 20mila persone e sembrava un alyro mondo. Giocare così non è facile per nessuno: però non avendo fatto ritiro la quarantena è una bella occasione per stare insieme”.

Su Bernardeschi: “Anche lui sta recuperando da un infortunio: la mia idea è proporlo su tutta la fascia, sarà una bella risorsa”.

Su Chiesa, Ramsey e Kulusevsky: “Domani sta sicuramente fuori Chiesa. Abbiamo a disposizione tante soluzioni offensive. Dybala sta bene, ma abbiamo tanti giocatori polivalenti che possono ricoprire più posizioni. A centrocampo tutti e quattro i giocatori sono compatibili e intercambiabili. Sono in quattro che ruoteranno per due posti”.

Juventus-Verona: probabili formazioni e in tv

Le dichiarazioni di Juric(allenatore del Verona)

Abbiamo uno stile di gioco definito, ci abbiamo lavorato tanto lo scorso anno, adesso siamo ripartiti cin questa idea e interpreti diversi. Ma l’idea è affrontare la Juventus come affrontiamo le altre, poi ovviamente vediamo. La squadra ha lavorato bene a livello difensivo, e intendo ltutta la squadra non solo i difensori. Anche se in certe situazioni ci è andata bene, ma nell’ultima settimana siamo stati molto bravi. L’ultima prestazione è andata al di sopra delle aspettative , sapendo che c’erano tre o quattro ragazzini che avevano fatto solo una settimana. Sono rimasto sbalordito di come la squadra è stata in campo. Siamo in fase di costruzione, non è facile mettere insieme tutti i nuovi. L’anno scorso c’è stato il ritiro e abbiamo lavorato insieme per un mese, ho avuto tempo per insistere sui particolari. Quest’ anno finora è andato oltre. Trovo queste difficoltà, poi spero che i ragazzi crescano in fretta. Sono molto soddisfatto, le prime due partite le abbiamo fatte in emergenza totale , abbiamo fatto punti giocando con coraggio e difendendo bene. A Parma e con il genoa ci siamo avvicinati al gioco dello scorso anno, con varie lacune. Ma la mia sensazione resta positiva, anche se queste prestazioni hanno prodotto poco. Noi abbiamo questa idea di gioco, poi vedremo se produrrà risultati. Ma penso che al netto di queste difficoltà, i ragazzi sono andati oltre”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20