― Advertisement ―

spot_img

Sorteggio ottavi Conference League 2023/2024

A Nyon è stato effettuato il sorteggio ottavi Conference League 2023/2024. La Fiorentina, unica italiana presente, sfiderà gli israeliani del Maccabi Haifa. A causa...
HomeNuotoQuinta giornata Mondiali vasca corta 22: oro per Paltrinieri e per la...

Quinta giornata Mondiali vasca corta 22: oro per Paltrinieri e per la 4×50 misti

La quinta giornata dei Mondiali vasca corta 22 in corso a Melbourne può considerarsi storica per l’Italia che porta a casa due splendidi ori. Nei 4×50 misti, la squadra maschile trionfa con il record mondiale (1’29” 7), davanti a Stati Uniti e Australia, mentre negli 800 m stile libero Gregorio Paltrinieri domina con il tempo di 7’29” 99 stabilendo il nuovo primato dei campionati.

QUINTA GIORNATA MONDIALI VASCA CORTA 22: L’ ITALIA ENTRA NELLA STORIA

Storica giornata per i colori azzurri ai Mondiali di vasca corta in Australia. La staffetta maschile si ptende oro e primato iridato nella 4×50 misti con Mora, Martinenghi, Rivolta e Deplano. La gara parte subito bene con Mora avanti nella prima frazione sui 50 metri a dorso, poi Martinenghi prosegue l’opera a rana, e infine la completano Rivolta e Deplano a farfalla e stile libero staccando di 65 centesimi gli americani e gli australiani che chiudono con il tempo di 1’30″81. Con questo oro, diventano dieci le medaglie complessive, tra cui cinque quelle del metallo più pregiato.

L’ ultimo oro in ordine di tempo arriva con Gregorio Paltrinieri, che dopo i 1500 m stile libero, domina anche negli 800m stabilendo il nuovo primato dei campionati iridati(7’29″99). Il fuoriclasse di Carpi fa il vuoto soprattutto negli ultimi 400 metri dove rifila tre secondi al norvegese Christiansen e al francese Fontaine.

LE PAROLE DI GREGORIO PALTRINIERI

Gioia immensa per il nuotatore di Carpi subito dopo la gara degli 800 m: “Tutto bene, sono contento. È stata una gara più difficile del previsto. Pensavo di fare leggermente meglio con il tempo, ma più di tutto ho pensato a vincere questa gara. Ho fatto quello che serviva. Non ce l’ho fatta a partire forte come avrei voluto, qui di ho aspettato un attimo e ho tirato nella parte finale. Ho sofferto e ho fatto più fatica rispetto alla gara dei 1500. Comunque a me dei record poco importa: ciò che volevo è essere qui e vincere”.

Prima giornata Mondiali vasca corta 2022: due ori per l’Italia

Seconda giornata Mondiali vasca corta 2022: doppio argento e record europeo per l’Italia

Terza giornata Mondiali vasca corta 22: due argenti e un bronzo per l’Italia

Quarta giornata Mondiali vasca corta 22: Ceccon oro nei 100 misti, bronzo per la 4×200 stile libero