fbpx
Ottobre27 , 2021

Rivalità sportive: ecco quelle che definiranno il prossimo decennio

Related

Preston North End-Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Con i loro sostenitori che si stanno ancora godendo...

Milan-Torino 1-0: Giroud porta i tre punti ai rossoneri

Milan-Torino 1-0, questo il risultato dopo i novanta minuti...

Leicester City-Brighton & Hove Albion: pronostico e formazioni

Il Leicester City ospita Brighton & Hove Albion nel...

Burnley vs Tottenham Hotspur: pronostico e possibili formazioni

Burnley e Tottenham Hotspur mireranno entrambi a mettere da...

Sesta giornata Eurolega 2021/22: primo stop per Milano

Dopo cinque vittorie consecutive,l'Olimpia Milano incappa nel primo stop...

Share

Ogni generazione è segnata dalle rivalità sportive. Nel prossimo decennio le rivalità che sono destinate a essere sotto i riflettori sono: Tom Brady contro LeBron James; Naomi Osaka contro Serena Williams; Kansas City Chiefs vs. Baltimore Ravens; New York Knicks vs. Brooklyn Nets; Los Angeles Dodgers contro San Diego Padres.

Rivalità sportive: quali saranno nel prossimo decennio?

Ogni generazione ha le sue rivalità sportive che sono diventate parte della cultura mainstream. Ecco uno sguardo alle rivalità che sono destinate a essere sotto i riflettori nei prossimi dieci anni.

Partiamo con Tom Brady vs. LeBron James. Brady e James non hanno mai giocato e non giocheranno mai uno di fronte all’altro: il primo è una star del football, l’altro dell’NBA. Ma, mentre per le più grandi star di tutti i tempi si avvicina la fine della loro carriera, le loro eredità sono destinate ad essere confrontate. Giocare nell’era dei social media ha elevato la loro presenza nella società, a differenza dei precedenti atleti di punta. È una dinamica che potrebbe renderli i due atleti più trascendenti di tutti i tempi. Brady e James rappresentano essenzialmente due diversi archetipi di figure di culto nello sport.

James è il diplomatico calcolato che è stato consacrato come ambasciatore per i suoi coetanei NBA. Il suo successo deriva dal talento innato e dalla volontà di mettere se stesso e gli altri giocatori davanti alle restrizioni convenzionali nello sport, come la lealtà verso allenatori, dirigenti e persino fan. Brady è lo spietato concorrente  che ha abbracciato la sua reputazione di stoico conquistatore della NFL . Il suo successo deriva da un’ossessione compulsiva per la vittoria manifestata nei sacrifici personali, che si tratti di abitudini di vita quotidiana o anche di uno stipendio più alto. Brady vs. James è una rivalità tra due filosofie distinte che non solo definiscono gli approcci allo sport ma anche gli approcci alla vita. 

Rivalità sportive: Naomi Osaka contro Serena Williams

Serena Williams e Naomi Osaka non sono solo rivali che potrebbero definire una generazione, ma sono una rivalità tra generazioni, costruita su affetto e rispetto. La carriera della 39enne Williams ha più anni della 23enne Osaka. Osaka una volta guardava a Williams come un modello, ma ora la guarda come una concorrente. Osaka ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam nel 2018 quando ha sconfitto la Williams agli US Open. La vittoria di Osaka è arrivata con una raffica di fischi dalla folla, e Williams l’ha consolata in un iconico atto di compassione. La Williams è al tramonto della sua carriera, ma secondo quanto riferito non si ritirerà fino a quando non vincerà un altro Grande Slam per pareggiare Margaret Court.

Kansas City Chiefs vs. Baltimore Ravens: la prossima generazione della NFL

I Kansas City Chiefs e i Baltimore Ravens non sono mai stati associati come rivali. Si sono incontrati solo una volta nella postseason nel 2011 in una dimenticabile partita di Wild Card. Ma questo potrebbe cambiare nel prossimo decennio. Il quarterback dei Chiefs Patrick Mahomes e il quarterback dei Ravens Lamar Jackson sono stati consacrati come i nuovi volti del football. Sono stati i due giocatori più giovani a vincere MVP.

New York Knicks vs. Brooklyn Nets: il tanto atteso duello di NY

I Knicks e i Nets sono stati una fonte di vergogna sportiva a New York (e nel New Jersey prima che i Nets si trasferissero a Brooklyn nel 2012) per la maggior parte degli ultimi due decenni. Ma questa stagione ha segnato la prima volta che entrambe le squadre hanno raggiunto i playoff dal 2013. Brooklyn è una super squadra guidata da Kevin Durant, Kyrie Irving e James Harden. Nel frattempo, i Knicks sono arrivati ai playoff come la più grande sorpresa della stagione NBA. New York ha aspettato per anni di sfondare nell’NBA, e ora una città con una cultura del basket altalenante avrà due contendenti.

Los Angeles Dodgers contro San Diego Padres

I Los Angeles Dodgers sono stati i re del baseball del sud della California per decenni, ma ora sembrano essere minacciati dai Padres, che si dicono pronti a sfidare i Dodgers.


Leggi anche: Playoff Nba del 31 maggio: i risultati della notte

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20